Il Signore degli Anelli: serie già rinnovata per la stagione 2

Amazon dimostra un'enorme fiducia nella sua serie TV dedicata a Il Signore degli Anelli: ancora prima della messa in onda della stagione d'esordio, è stata già rinnovata per una seconda.

New Line Cinema Un'immagine simbolo de Il Signore degli Anelli

Che Amazon Studios credesse fortemente ne Il Signore degli Anelli, dopo averne acquisito la licenza per adattare i romanzi di J. R. R. Tolkien al formato di serie TV, c'erano pochi dubbi. A ribadirlo arriva la conferma che, ancora prima del concretizzarsi della stagione di debutto, si è già deciso di rinnovare per una seconda.

Due stagioni nella Terra di Mezzo

La notizia, diffusa in esclusiva dal sito Deadline, è stata già confermata ufficialmente, mentre la prima stagione è ancora in fase di pre-produzione. Proprio il fatto di sapere già con certezza che ce ne sarà anche una seconda consentirà di lavorare in modo più snello e più pratico.

New Line CinemaUn poster promozionale con i protagonisti dei film Il Signore degli Anelli
La serie TV dedicata a Il Signore degli Anelli sarà ambientata prima dei fatti di La Compagnia dell'Anello

Come spiegato da Jennifer Salke, a capo di Amazon Studios, la squadra al lavoro sulla stagione 1 girerà i primi due episodi, prima di prendersi una pausa compresa tra i quattro e i cinque mesi. In questo periodo, sarà possibile valutare al meglio quanto girato (come se si trattasse di episodi pilota) e il team degli sceneggiatori, capeggiati dagli showrunner J. D. Payne e Patrick McKay, lavorerà per scrivere la stagione 2.

Con questa procedura, quando le riprese ricominceranno, il team sarà in grado anche di iniziare a filmare alcune scene della prossima stagione mentre si stanno girando quelle della prima – il che renderebbe i lavori di organizzazione del set, avendo già a disposizione il cast tecnico e artistico, decisamente più semplici.

New Line CinemaUna scena da La Compagnia dell'Anello
Una scena da Il Signore degli Anelli: La Compagnia dell'Anello

Si direbbe, insomma, che le grandi case produttrici di serie TV stiano trovando nei fantasy il potenziale per dei rinnovi "sulla fiducia": di recente, Netflix ha fatto un ragionamento simile con il suo The Witcher, rinnovato ancora prima della messa in onda dei primi episodi – che erano però già stati girati e prodotti, al contrario del caso de Il Signore degli Anelli.

Il Signore degli Anelli sul piccolo schermo: cast e informazioni

Amazon Studios ha trovato l'accordo per l'acquisizione dei diritti televisivi legati alla saga Il Signore degli Anelli nel 2017. Tra le possibilità della compagnia di streaming c'è non solo quella della realizzazione di una serie TV in una o più stagioni, ma anche quella di futuri spin-off.

HBOJoseph Mawle in Game of Thrones
Joseph Mawle nei panni di Benjen Stark in Game of Thrones

Gli eventi che saranno raccontati in questa serie TV, che non ha ancora un titolo ufficiale, si svolgeranno prima delle vicende di La Compagnia dell'Anello. Tra i membri del cast, secondo le indiscrezioni, dovrebbero figurare Joseph Mawle (Benjen Stark in Game of Thrones) nei panni dell'antagonista Oren, Will Poulter (Black Mirror) in quelli dell'eroe Beldar e Markella Kavenagh (Picnic ad Hanging Rock) in quelli di Tyra.

Tra i membri del cast tecnico sono stati invece confermati l'illustratore John Howe, il consulente Bryan Cogman (uno degli scrittori storici di Game of Thrones), la costumista Kate Hawley (Suicide Squad) e il production designer Rick Heinrichs (Star Wars: Gli ultimi Jedi).

Attualmente, il debutto televisivo de Il Signore degli Anelli non ha ancora fissato una data d'uscita. I fan dell'opera fantasy di Tolkien dovranno quindi rimanere in attesa di novità, con la tranquillità che, divorata la prima stagione, appena sarà disponibile in streaming, c'è già la certezza di una seconda.

Leggi anche

      Cerca