David Harbour non pensava che Stranger Things potesse avere successo

David Harbour ha raccontato di non aver riposto grosse speranze nel successo di Stranger Things: l'attore ha parlato della serie durante un'intervista televisiva.

David Harbour ha rilasciato una serie di interessanti dichiarazioni su Stranger Things durante un’intervista televisiva. Dopo le battute iniziali, il presentatore Stephen Colbert è andato dritto al punto e ha chiesto all’attore di raccontargli il momento in cui si è reso conto che la serie sarebbe diventata un grande successo.

Ebbene, David Harbour ha dichiarato di non aver mai pensato che Stranger Things avrebbe avuto un grande seguito di pubblico:

Ero sicuro che sarebbe stato un completo disastro e un grande fallimento…soprattutto a causa della mia performance.

Battute a parte, l’attore ha raccontato che c’era grande incertezza da parte di tutti, attori e addetti ai lavori inclusi. Ha persino aggiunto che nelle settimane antecedenti al debutto della prima stagione nel 2016, aveva preso l’abitudine di controllare i cartelloni pubblicitari. Prima della messa in onda di una nuova serie, infatti, i cartelloni invadono le città e vengono affissi ovunque. Purtroppo, però, nessun manifesto pubblicitario di Stranger Things tappezzava muri e autobus di New York, la città in cui Harbour vive.

Allora, l’attore pensò bene di chiedere spiegazioni a un amico del settore televisivo:

Lui mi ha detto che stavano seppellendo la serie. E io: “Cosa significa seppellire la serie? Non capisco il tuo gergo televisivo". E lui mi ha risposto: "Odiano la serie e stanno cercando di assicurarsi che nessuno la guardi".

Nonostante i pronostici negativi, la serie è stata un tale successo che l’attore ha raccontato di aver ricevuto messaggi di complimenti da persone mai contattate in vita sua. Persino un autista gli mandò un messaggio con il semplicissimo testo:

Ho visto Stranger Things. È così bello!

David Harbour ha aggiunto che quel messaggio è stato per lui la prova decisiva del successo di Stranger Things:

È stato allora che ho capito che la serie era decollata, ma prima pensavo davvero che non avrebbe avuto successo. Le persone invece l'hanno amata e tutto questo è molto gratificante.

Leggi anche

      Cerca