Ip Man 4, il trailer del film finale della saga

Il mitico maestro di kung fu, interpretato da Donnie Yen, stavolta vola negli Stati Uniti e sperimenta il razzismo sulla propria pelle: ecco le prime immagini del film diretto da Wilson Yip.

Il primo maestro di Wing Chun e celebre mentore di Bruce Lee è tornato. Mandarin Entertainment ha lanciato il trailer ufficiale di Ip Man 4, il quarto e ultimo capitolo della saga che vede Donnie Yen nei panni dell'icona del Kung-fu. Il divo hongkonghese del cinema action e di arti marziali torna a vestire gli abiti tradizionali di Ip Man, stavolta in trasferta americana. Come potete vedere dalle immagini del trailer, il leggendario shifu, rimasto vedovo, va negli Stati Uniti per trovare una scuola adatta a suo figlio.

Ben presto, il maestro si rende conto di quanto sia difficile la vita di uno straniero all'estero: la discriminazione razziale negli States è molto più profonda e radicata di quanto si aspettasse. Travolto dalle novità e dai conflitti del dojo in cui si ritrova, Ip Man deciderà di rivedere tutte le sue posizioni e di battersi in prima persona per la dignità della cultura cinese.

Mandarin EntertainmentDonnie Yen in una scena del film Ip Man 4

L'ambientazione del film non poteva che essere San Francisco, dove il suo studente Bruce Lee (ad interpretarlo è Kwok-Kwan Chan) ha sconvolto la comunità locale di arti marziali aprendo una scuola di Wing Chun. Il vero antagonista sarà però Scott Adkins nelle vesti di Barton Geddes: l'action star inglese, un passato tra I mercenari di Stallone e sui ring di Undisputed, mette muscoli e testosterone a servizio della bandiera a stelle e strisce.

Mandarin EntertainmentScott Adkins in una scena del film Ip Man 4

Costato 52 milioni di dollari (lo ha rivelato Variety dall'Asian Film Market di Busan), Ip Man 4 conferma il team creativo dei precedenti capitoli. Alla regia del film c'è sempre Wilson Hip, infaticabile regista già dietro la macchina da presa per i primi tre episodi del franchise. La sceneggiatura è stata scritta da Hiroshi Fukazawa e Edmond Wong.

Mandarin EntertainmentIl poster ufficiale di Ip Man 4

Come riportato dal sito Epoch Time, il produttore Raymond Wong ha ammesso di aver pagato Yen "una notevole quantità di soldi" (si parla di 12,8 milioni di dollari) per partecipare al film.

Se fosse stato per un film diverso, potrebbe non esserne valsa la pena. Ma questo è un film differente: parliamo di Ip Man.

Questo sforzo economico enorme verrà ripagato? Da contratto, Yen ha inoltre diritto ai dividendi sugli incassi globali del film. Un privilegio che un altro peso massimo del cinema hongkonghese come Stephen Chow ha raramente avuto. Ip Man 4 uscirà tra Cina, Hong Kong, Indonesia, Malesia e Singapore il 20 dicembre 2019 e negli Stati Uniti il 25 dicembre. Una data d'uscita italiana non è ancora stata annunciata. 

Leggi anche

      Cerca