Jennifer Lopez: 'Per Hustlers ho lavorato gratis'

Come Jenny on the Block, la Lopez si butta nei progetti per passione, non per soldi. La star di Hustlers non avrebbe ricevuto alcun compenso per il film sulle spogliarelliste di Wall Street.

Lucky Red Jennifer Lopez in Hustlers

“Fai quello che ami, e non lavorerai neanche un giorno della tua vita”. Jennifer Lopez crede molto a questo detto, tanto che nel film Hustlers – Le ragazze di Wall Street la star non avrebbe preteso alcun cachet (pur essendo impegnata in due ruoli: quello di attrice e di produttrice).

Hustlers è il film del momento. La storia, adattata dall’articolo di New York The Hustlers At Scores, si traduce in un heist movie che racconta di un gruppo di ex spogliarelliste che organizzano un piano per truffare i facoltosi clienti di Wall Street.

La pellicola sta sbancando al box office: ha già incassato, come rivela Cinema Blend, 150 milioni di dollari sul mercato globale con un investimento di "appena" 20 milioni. Il successo è stellare e, anche se JLo svela di aver lavorato gratis – come assicura a GQ – nulla vieta un riconoscimento dei profitti dopo la performance del film nelle sale. La stessa Jennifer ha dichiarato di non aver guadagnato compensi milionari per lavorare a un progetto in cui ha sempre creduto molto. 

Non sono stata pagata un sacco di soldi per Le ragazze di Wall Street. L'ho interpretato e prodotto gratis. Come Jenny from Block, faccio ciò che amo.

Lucky Red Jennifer Lopez in una scena di Hustlers
Jenny on the block spacca anche come spogliarellista

Di certo la popstar non ha bisogno di soldi. Da 20 anni è un Re Mida dei mercati traversali: che sia musica, cinema, moda o beauty, tutto quello che tocca diventa oro. E questo vale anche per Hustlers, una commedia di spogliarelli e truffe che sembra aver completamente convinto il pubblico.

Il film è uscito nelle sale italiane il 7 novembre.

A quando il prossimo “colpo” di Jen?

Leggi anche

      Cerca