Star Wars: L'ascesa di Skywalker darà un finale degno alla saga, parola di J.J. Abrams

Il regista parla del finale della nuova trilogia e rassicura gli appassionati promettendo un epilogo degno.

Lucasfilm/Disney Rey, Poe e Chewbe in Star Wars: L'ascesa di Skywalker

Episodio IX non rappresenta la fine di Star Wars, ma mette un punto alla Skywalker Saga. Un'epopea durata ben nove film. Dietro l'ultimo capitolo, L'ascesa di Skywalker, c'è di nuovo J.J. Abrams, che torna alla regia dopo aver diretto Il risveglio della Forza.

Il cineasta ha voluto assicurarsi di regalare ai fan un buon film e una conclusione degna dell'intera saga. In due interviste recenti ha dichiarato:

Non dovevamo guardare solo a ciò che ha fatto Rian Johnson con Gli Ultimi Jedi, ma a cosa anzitutto hanno fatto la trilogia prequel, gli Episodi 4, 5 e 6 e, naturalmente, 7 e 8. 

D'altro canto L'ascesa di Skywalker non è solo un sequel, è un finale. Abrams ha dunque parlato di quanto il film si percepisca come epilogo della saga:

Lo sentivo mentre mi approcciavo a questo, anche ai tempi di Episodio VII. Non ricordo se fosse stato discusso o meno, ma sembrava proprio che si trattasse della trilogia finale. Era come se si fosse guadagnata la conclusione di quella storia. Chi può dire che cosa verrà dopo? C'è altro da fare che coinvolga uno di questi personaggi? Non sto lavorando a nulla che riguardi Star Wars, quindi non sto facendo allusioni. Lo dico così, chi lo sa poi. Però mi è sembrato proprio essere la fine.

Quando gli è stato domandato se L'ascesa di Skywalker terminerà a lieto fine, il regista non ha dato una vera e propria risposta, rimanendo piuttosto ambiguo:

Beh, sicuramente vuoi che gli spettatori sentano che ne è valsa la pena di vedere la nuova trilogia e che ci sia qualcosa di soddisfacente, senza parlare di finali felici o tristi.

Inoltre, ha rivelato che la vera sfida era quella di essere fedeli a tutto ciò che era venuto prima, aggiungendo però qualcosa di nuovo. Abrams ha dunque detto:

La sfida era trovare un modo per essere coerenti, onorare quanto accaduto prima, ma anche fare qualcosa di inaspettato. Doveva essere un pezzo del puzzle, ma comunque legato ai giorni nostri. E poi, una volta che sei sul filo del rasoio, devi ballare.

Nel frattempo, è stato pubblicato il poster internazionale di Star Wars: L'ascesa di Skywalker, che omaggia l'atmosfera rétro della saga. È possibile dargli un'occhiata qui sotto.

DisneyRey in bella mostra nel poster internazionale di Star Wars: L'ascesa di Skywalker

In bella mostra i soliti Rey, Kylo Ren, Finn e Poe, poi viene dato spazio al Generale Hux, Lando Calrissian, Chewbecca e i Cavalieri di Ren. C'è inoltre un dettaglio che non è sfuggito ai fan più attenti: nella parte in basso a sinistra della locandina, si può scorgere una sagoma davanti al nuovo personaggio interpretato da Dominic Monaghan, Rose Tico, C-3PO, R2-D2, BB-8 e il nuovo droide D-O. Potrebbe essere Terbus, il porg amico di Chewbe.

I porg sono piccole creature marine viste per la prima volta nel film Gli Ultimi Jedi: somigliano alle pulcinelle di mare e hanno subito conquistato gran parte dei fan di Star Wars grazie ai loro occhioni dolci.

Sareste felici di vedere i porg anche nell'ultimo film della trilogia? Cosa ne pensate delle parole del regista?

Via: SlashFilm (1) (2)

Leggi anche

      Cerca