The Suicide Squad di James Gunn e altri film DC saranno Rated R

Warner Bros. starebbe pensando di rendere The Suicide Squad di James Gunn e altri progetti dedicati ai fumetti DC dei film vietati ai minori, a seguito del successo mondiale di Joker.

Warner Bros./DC Un'immagine di Margot Robbie come Harley Quinn

Dopo il successo di Joker (il quale ha raggiunto il miliardo di dollari in tutto il mondo), sembra che Warner Bros. voglia spingere l'acceleratore per quanto riguarda le pellicole ispirate ai fumetti DC vietate ai minori.

The Suicide Squad, pellicola diretta da James Gunn, potrebbe infatti ricevere la classificazione "R-Rated", secondo quanto riportato dal portale Variety. Ma non solo: anche lo spin-off Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn) negli USA sarà precluso ai minori non accompagnati da un adulto.

La conferma arriverà soltanto quando l’MPAA - ossia l'organizzazione americana dei produttori cinematografici - stabilirà se il contenuto del film di Gunn sia da ritenersi sopra i livelli di guardia. Il primo Suicide Squad, diretto da David Ayer e uscito nel 2016, ricevette una classificazione PG-13, così come i due Guardiani della Galassia (usciti rispettivamente nel 2014 e nel 2017 grazie a Marvel Studios).

Ma non solo: sempre Variety ha reso noto che il boss di Warner Toby Emmerich e il presidente di DC Films Walter Hamada starebbero pensando di rilanciare i personaggi di punta, magari donando alle loro pellicole un look più "adulto": la major avrebbe infatti avuto delle discussioni con il regista J.J. Abrams per la realizzazione del nuovo film dedicato a Superman, chiedendo a Michael B. Jordan di essere il nuovo interprete di Clark Kent (l'attore, però, avrebbe rifiutato la parte).

Sarebbero poi in cantiere un nuovo progetto legato a Lanterna Verde e i già noti The Batman, Aquaman 2 (e lo spin-off horror The Trench), The Flash, Wonder Woman 1984 e Black Adam

Sicuramente, la scelta di impostare i nuovi film tratti dai fumetti DC come pellicole più "seriose" e ricche di tematiche adulte potrebbe rivelarsi vincente proprio a fronte dell'entusiasmo generale nei confronti del film dedicato alle origini del Clown Principe del Crimine diretto da Todd Phillips.

Nel cast di The Suicide Squad troviamo Idris Elba, Michael Rooker, Nathan Fillion, Sean Gunn, David Dastmalchian, Storm Reid, Pete Davidson, Taika Waititi e John Cena. Attesi al varco anche volti noti già apparsi nel film di Ayer (il quale sarà slegato da questo reboot), tra cui Margot Robbie come Harley Quinn, Viola Davis nei panni di Amanda Waller, Joel Kinnaman nella parte di Rick Flag e Jai Courtney come Captain Boomerang.

In Birds of Prey faranno invece la loro apparizione Helena Bertinelli/Cacciatrice interpretata da Mary Elizabeth Winstead, Dinah Lance/Black Canary con il volto di Jurnee Smollett-Bell, Renee Montoya interpretata da Rosie Perez, Cassandra Cain con le fattezze di Ella Jay Basco, Maschera Nera interpretato da Ewan McGregor e Victor Zsasz con il volto di Chris Messina.

The Suicide Squad verrà distribuito nei cinema americani il 6 agosto 2021. Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn) approderà invece nelle sale statunitensi dal 7 febbraio 2020.

Siete curiosi di scoprire il futuro dei personaggi DC sul grande schermo?

Leggi anche

      Cerca