Aquaman 2, ecco quando dovrebbero iniziare le riprese del cinecomic

Jason Momoa, Amber Heard & co. sul set di Aquaman 2 a partire dai primi mesi del 2021, almeno secondo le ultime indiscrezioni. Il re di Atlantide tornerà sul grande schermo nel 2022, e alla regia potrebbe esserci ancora James Wan.

Warner Bros. / DC Jason Momoa è Aquaman nel poster ufficiale del cinecomic del 2018

Il sequel di Aquaman non è mai stato in discussione. La pellicola del 2018 con Jason Momoa (Khal Drogo in Game of Thrones) nei panni del protagonista Arthur Curry detiene infatti il titolo di cinecomic basato sull'immaginario DC di maggior successo al botteghino. È stato già annunciato che il re di Atlantide tornerà sul grande schermo a dicembre del 2022, ma a quando il fatidico primo 'ciak, si gira'?

Ad oggi Warner Bros. non ha ancora diffuso notizie ufficiali, ma stando a quanto riportato da Variety la casa di produzione statunitense vorrebbe dare il via alle riprese di Aquaman 2 ad inizio 2021, garantendo così agli addetti ai lavori tutto il tempo necessario in vista dello sbarco nelle sale cinematografiche in chiusura del 2022. Dallo stesso sito d'informazione giunge poi una gradita indiscrezione sulla conferma di James Wan dietro la macchina da presa, il principale artefice dell'incredibile successo di Aquaman. La firma sulla sceneggiatura, inoltre, dovrebbe essere ancora una volta di David Leslie Johnson-McGoldrick.

Come si suol dire, 'squadra che vince non si cambia' e considerati i troppi passi falsi commessi con il DC Extended Universe (Batman V. Superman, Justice League e Suicide Squad, ad esempio) difficilmente negli uffici Warner si deciderà di puntare su altri registi. James Wan è attualmente impegnato con Malignant (altro film horror sulla scia di The Conjuring), nei cinema nell'estate del 2020, ma nella sua agenda del 2021 dovrebbe esserci spazio per Arthur Curry.

Warner Bros. Aquaman (Blu-Ray)
Warner Bros.

Aquaman (Blu-Ray)

7,95 €

Dove eravamo rimasti...

Aquaman (2018) si è concluso nel migliore dei modi per il nostro Arthur Curry. Dopo aver sconfitto suo fratello Orm (Patrick Wilson) in un violento scontro, Arthur è diventato a tutti gli effetti il nuovo re di Atlantide. Al suo fianco sua madre, la regina Atlanna (Nicole Kidman), la principessa Mera (Amber Heard) e Vulko (Willem Dafoe).

Warner Bros. / DCBlack Manta in una scena di Aquaman (2018)

Ma il periodo di pace è destinato ad avere vita breve. Nella scena dopo i titoli di coda scopriamo infatti che Black Manta, messo al tappeto in Sicilia da Aquaman e Mera, viene recuperato e guarito da Stephen Shin, uno scienziato che vuole a tutti costi dimostrare l'esistenza di Atlantide. L'alleanza tra i due non porterà a nulla di buono per Aquaman, ma a rappresentare una possibile minaccia è anche Orm, arrestato e probabilmente in cerca di vendetta.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca