I Guardiani della Galassia 3, Karen Gillan loda il copione di James Gunn

L'attrice scozzese che interpreta Nebula ha letto la sceneggiatura di Gunn per il terzo capitolo della saga e si è lasciata andare a commenti entusiasti nel corso di un'intervista concessa a Yahoo Movies UK: ecco le sue parole.

Marvel Studios Karen Gillan in una scena del film Avengers: Infinity War

Karen Gillan è davvero entusiasta del copione di Guardiani della Galassia 3. L'attrice scozzese, che nel franchise interpreta Nebula, ne ha parlato in occasione del tour promozionale di The Party's Just Beginning, la commedia drammatica da lei scritta, diretta e interpretata che è uscita nelle sale britanniche l'1 dicembre 2019. Nel corso di un'intervista concessa a Yahoo Movies UK, Gillan ha rivelato di aver letto la sceneggiatura di James Gunn e di averla trovata "meravigliosa". Queste parole sono davvero significative alla luce di quanto accaduto al regista statunitense: nel luglio del 2018 Gunn è stato licenziato da Disney e Marvel Studios per alcuni vecchi tweet in cui ironizzava su argomenti come lo stupro e l'AIDS. Assoldato subito da Warner Bros. e DC Films per scrivere e dirigere il sequel/reboot di Suicide Squad, Gunn è stato riassunto da Disney per completare la trilogia dei Guardiani.

Gillan è stata una delle prime firmatarie di una petizione lanciata sul web per convincere i vertici della Casa di Topolino a riassumere il regista (e per criticare apertamente il finto e mero bigottismo di Hollywood).

Ho letto il copione di Guardiani della Galassia 3 e posso dire che è incredibile. Siamo tutti davvero entusiasti che James sia tornato a completare la trilogia perché non sarebbe stato giusto farlo senza di lui. È una sceneggiatura davvero meravigliosa.

L'opportunità di leggere lo script prima di iniziare le riprese non le era stata concessa nel caso di Avengers: Endgame: i fratelli Russo avevano deciso di tenere gli attori all'oscuro dal copione di Christopher Markus e Stephen McFeely.

Non ho avuto l'intera sceneggiatura, ma ognuno di noi ne aveva una buona parte e così abbiamo potuto facilmente capire cosa stava succedendo.

Karen tiene ovviamente la bocca cucita su ciò che accadrà a Nebula: il suo personaggio ha avuto un ruolo cruciale nella missione degli Avengers contro Thanos. Quando l'ha saputo, l'attrice era "al settimo cielo", soprattutto considerando com'era iniziato il suo coinvolgimento nella saga Marvel.

Quando ho firmato per interpretare Nebula, era per otto giorni di riprese: sarebbe dovuta morire nel primo Guardiani della Galassia. È stato incredibile poter andare avanti, essere in grado di far evolvere il personaggio e infine avere un ruolo centrale in Endgame.

Il successo tra Guardiani e Avengers ha consentito all'attrice di realizzare la sua opera prima: The Party's Just Beginning racconta la storia di una ragazza di nome Liusaidh che lotta con sé stessa e i propri demoni per affrontare il suicidio della sua migliore amica.

Gillan spera che il suo esordio dietro la macchina da presa possa far nascere una discussione sui problemi di salute mentale: nelle Highlands scozzesi si registra da anni un elevato tasso di suicidi.

È qualcosa di cui dobbiamo parlare. Il problema, credo, è che molti uomini non riescono a parlarne. Invece dobbiamo farlo, dobbiamo cercare di abbattere lo stigma e creare un ambiente sicuro in cui gli uomini possono davvero esprimere la vulnerabilità.

Che ve ne pare di questa versione inedita di Nebula?

Leggi anche

      Cerca