Johnny Depp produrrà un musical teatrale incentrato sul guanto di Michael Jackson

La vita del celebre cantante e ballerino sarà raccontata dal punto di vista del suo iconico accessorio.

Bielbienneboy/Wikipedia Il look eccentrico di Depp

Johnny Depp sarà presto coinvolto nella produzione di un musical teatrale incentrato su Michael Jackson, il "re del pop". Intitolato For the Love of a Glove (An Unauthorised Musical Fable About the Life of Michael Jackson, As Told By His Glove), lo spettacolo è stato scritto da Julien Nitzberg e si tratta di un'opera raccontata dal punto di vista del guanto iconico del celebre artista.

A proposito del progetto, il drammaturgo ha affermato che inizialmente era stato ingaggiato per portare la celebrità sul piccolo schermo, ma la sua visione non fu apprezzata dalla rete televisiva che aveva ordinato un biopic, quindi Nitzberg lasciò la produzione. Così racconta:

Quando ho detto 'no' al film biografico di Michael Jackson, sono sicuro che abbiano offerto il lavoro a un altro sceneggiatore. Non ho idea di cosa sia successo a quel progetto. A Hollywood sviluppano così tante idee che non vengono mai realizzate! La mia ipotesi è che non hanno mai decifrato il modo in cui dovrebbe essere raccontata la storia. Perché nessuno può davvero sapere cosa sia successo nella testa o nella casa di Michael, è una storia impossibile da narrare e non deve sembrare assurda.

Johnny Depp produrrà grazie alla sua compagnia, la Infinitum Nihil, il musical, che andrà in scena per la prima volta il 25 gennaio 2020 al Carl Sagan and Ann Druyan Theatre di Los Angeles. Nitzberg ha affermato che, nello scrivere For the Love of a Glove, ha intervistato molte persone che conoscevano Michael. Secondo quanto dichiarato, "nessuno poteva davvero spiegare perché si comportava in quel modo". Tuttavia, ha aggiunto che "l'approccio bizzarro del musical è anche ciò che ha attratto Anthony Jones, uno dei produttori, al suo progetto". 

Cosa ne pensate dell'idea di raccontare la vita della star dal punto di vista del suo guanto? La trovate interessante?

Via: IndieWire

Leggi anche

      Cerca