Clickbait: la serie thriller di Netflix sui social media

I social media sono parte sempre più integrante della realtà. Ma come la influenzano? Da Netflix arriva Clickbait, una serie thriller che indaga il fenomeno, ruotando intorno al caso di una persona scomparsa.

Jason Howie on Wikimedia CC Le app dei social su uno smartphone

Quanto sono parte della quotidianità i social media? Quanto la influenzano? E soprattutto, quanto sono pericolosi? La riflessione su Facebook, Instagram, Twitter e compagnia sta diventando urgente e si è affacciata in TV. All'inizio con l'inquietante You (la cui stagione 2 arriverà a dicembre), poi con The Feed (attesa su Amazon nel nuovo anno) e adesso con l'ultima novità targata Netflix, Clickbait. Come scrivono Deadline e The Hollywood Reporter (THR), la compagnia di Reed Hastings ha iniziato la produzione di una serie thriller in 8 episodi incentrata su un fatto di cronaca che diventa uno dei più grandi casi mediatici degli USA:

Clickbait indaga i modi in cui vengono alimentati i nostri impulsi più pericolosi e incontrollati nell'era dei social media e rivela il divario sempre più ampio tra le persone che siamo nella realtà e i nostri avatar virtuali.

La serie è ambientata a Oakland, in California, e segue la vicenda dei Brewer, che vengono catapultati sotto ai riflettori in seguito alla scomparsa del figlio. Mentre la sorella Pia va alla ricerca di risposte sulla sparizione del fratello, la madre Sophie lotta per tenere unita la famiglia e il padre Nick deve fare i conti con il brusco e drammatico risveglio dal sogno della sua vita perfetta. Alla storia dei Brewer si intreccia quella del detective Roshir Amin, che si ritrova a indagare sul caso sotto l'occhio pressante dei media.

Scritta da Tony Ayres (The Slap) e David Heyman (C'era una volta a... Hollywood, Harry Potter, Gravity) e prodotta dagli stessi con le rispettive Tony Ayres Productions e Heyday Television, in collaborazione con BCUniversal International Studios e Matchbox Pictures, Clickbait è la prima serie di Netflix realizzata nello stato federale australiano di Victoria e conta su finanziamenti statali e federali. Ayres e Heyman sono anche showrunner, mentre Brad Anderson (The Sinner) è il primo regista ed Emma Freeman (Glitch, Stateless) il secondo.

Shankbone/Georges Biard/Human Capital 02 on Wikimedia CCI protagonisti della serie TV Clickbait
I protagonisti della serie TV Clickbait: Zoe Kazan, Adrian Grenier e Betty Gabriel

Clickbait conta su un cast di volti noti del piccolo e grande schermo. Zoe Kazan (The Plot Against America, The Deuce - La via del porno) è Pia Brewer, Adrian Grenier (Entourage, Affairs of State - Intrighi di Stato) interpreta Nick Brewer, Betty Gabriel (Scappa - Get Out, Counterpart) ha il ruolo di Sophie Brewster e Phoenix Raei (Stateless, The Heights) è il detective Roshan Amir.

Al momento, Netflix non ha comunicato una data di uscita per la serie, le cui riprese sono attualmente in corso a Melbourne. Per sapere quando Clickbait arriverà in TV e non perdere nessun aggiornamento, restate sintonizzati.

Leggi anche

      Cerca