Il Commissario Ricciardi, riprese terminate: quando vedremo la serie?

Il regista Alessandro D'Alatri festeggia la fine delle riprese della serie de Il Commissario Riccardi con Lino Guanciale: la serie dovrebbe andare in onda nel 2020.

Le riprese de Il Commissario Ricciardi sono appena terminate e la troupe festeggia la fine del lavoro. Il regista Alessandro D’Alatri e il protagonista Lino Guanciale hanno postato sui rispettivi social i ringraziamenti a tutti i colleghi. 

La troupe, infatti, è stata insieme per un lunghissimo periodo. Le riprese sarebbero dovute iniziare a febbraio del 2019, ma sono state posticipiate a maggio 2019 e sono durate fino al 30 novembre. Una lunga lavorazione a cui seguirà una lunga post produzione. Lo ha dichiarato lo stesso regista, che ha lavorato nei due set di Taranto e Napoli. 

View this post on Instagram

Anche questa fase dell’avventura è terminata. Provo il dispiacere di lasciare Napoli, i napoletani e i tanti amici con cui ho condiviso più di un anno di vita. Ci rivedremo presto, lo giuro. Provo la felicità di tornare nuovamente accanto alla mia famiglia dopo questa lunga e dolorosa distanza. Provo la gioia di aver condotto il mio lavoro con tutto l’amore possibile assieme a una troupe meravigliosa che non finirò mai di ringraziare abbastanza: uomini e donne pieni di talento e umanità. Provo anche il piacere di non dover mai più avere a che fare (fortunatamente pochissimi elementi) con deludenti personaggi incontrati in questo percorso. Provo infinita gratitudine per le centinaia di attori, dai protagonisti alle figurazioni, che si sono fidati della mia direzione. Infine provo estrema riconoscenza verso tutti coloro che hanno creduto in me affidandomi un progetto così prezioso. Mi aspetta ora una nuova delicata fase con nuovi collaboratori e vecchi amici. Grazie a tutti. Viva Il commissario Ricciardi

A post shared by Alessandro D'Alatri (@aledalatri) on

La serie, prevista inizialmente per la stagione televisiva 2019/2020, dovrebbe slittare a fine 2020.

Al momento non ci sono ancora date ufficiali, ma in ogni caso dovrete aspettare ancora un po’ prima di vedere il Commissario Ricciardi in televisione. E si tratterà di un grande debutto, perché la creatura del giallista Maurizio De Giovanni sbarcherà per la prima volta sugli schermi televisivi. 

Nel video in testata l’autore racconta la genesi del suo personaggio e accenna a quella dote particolare del commissario: la capacità di vedere e sentire i morti. Ricciardi, infatti, ha un talento ereditato da sua madre e riesce a sentire le ultime parole delle vittime di morte violenta. 

Grazie a questa dote è diventato un ottimo poliziotto e si dedica totalmente al suo lavoro nella Napoli degli anni ’30. Accanto a lui ci sono la tata Rosa (alias Nunzia Schiano), il Brigadiere Maione (alias Antonio Milo) e il medico legale Bruno Modo (alias Enrico Ianniello). 

Completano il cast Maria Vera Ratti, Serena Iansiti, Adriano Falvino, Giovanni Allocca, Fulvia Sacchi e Peppe Servillo. 

Maria Vera Ratti veste i panni di Enrica Colombo, oggetto dell’amore platonico del Commissario Ricciardi, mentre Serena Iansiti è Livia, una donna che si insinua nella vita di Ricciardi durante un’indagine per un caso di omicidio. 

Leggi anche

      Cerca