Il pianeta delle scimmie, nuovo film in lavorazione con il regista di Maze Runner

Il pianeta delle scimmie avrà un nuovo adattamento. Il romanzo di fantascienza scritto da Pierre Boulle tornerà sul grande schermo in un film diretto dal regista della trilogia di Maze Runner, Wes Ball.

20th Century Fox Cesare in The War - Il pianeta delle scimmie

Ci sono storie che sembrano non risentire del trascorrere del tempo. Il pianeta delle scimmie è una di quelle. Come scrive The Hollywood Reporter (THR), 20th Century Fox ha ordinato un nuovo adattamento del celebre romanzo di fantascienza dello scrittore francese Pierre Boulle. A dirigere il film sarà un vero e proprio "veterano" di mondi e futuri distopici, ovvero Wes Ball, il regista della trilogia di Maze Runner.

Il romanzo Il pianeta delle scimmie Mondadori Il pianeta delle scimmie
Il romanzo Il pianeta delle scimmie
Mondadori

Il pianeta delle scimmie

12,35 €

Come osserva THR, si tratta del primo titolo storicamente significativo dello studio di Century City a (ri)entrare in produzione dopo l'acquisizione della major da parte di Disney. Tuttavia, al momento non è chiaro se il nuovo film sarà un reboot oppure proseguirà la narrazione dell'ultima saga. Perché come ben sanno i fan di Il pianeta delle scimmie, la storia di Pierre Boulle ha avuto un gran numero di adattamenti.

Il capostipite è la pellicola omonima del 1968, diretta da Franklin J. Schaffner e interpretata da Charlton Easton. Il film segue la vicenda di un gruppo di astronauti che precipita su un pianeta all'apparenza inospitale e scopre che è governato da una specie di scimmie evolute, mentre gli uomini sono esseri primitivi. La storia è una forte denuncia sociale e si conclude con un epico colpo di scena, che è un vero e proprio monito per l'umanità.

Il film è stato un grande successo di critica e commerciale (con oltre 32 milioni di dollari incassati) e ha avuto 4 seguiti tra il 1970 e il 1973, ovvero L'altra faccia del pianeta delle scimmie, Fuga dal pianeta delle scimmie, 1999 - Conquista della Terra e Anno 2670 - Ultimo atto. I sequel non hanno ripetuto l'exploit dell'originale, ma hanno comunque ottenuto buoni risultati.

Dopo due serie TV nel 1974 e nel 1975, la storia di Boulle è tornata sul grande schermo nel 2001 con Planet of the Apes - Il pianeta delle scimmie di Tim Burton. La pellicola ha avuto critiche discordi, ma ha registrato ottimi incassi, pari a oltre 360 milioni di dollari.

Il regista di Edward Mani di Forbice e Nightmare Before Christams ha scelto di non proseguire l'avventura sci-fi, ma 20th Century Fox non ha abbandonato il progetto e 10 anni dopo ha (ri)lanciato Il pianeta delle scimmie con una serie reboot. La nuova saga, composta dai film L'alba del pianeta delle scimmie (diretto da Rupert Wyatt, di cui potete vedere il trailer qui sopra), Apes Revolution - Il pianeta delle scimmie e The War - Il pianeta delle scimmie (diretti da Matt Reeves), è stata molto lodata dalla critica e ha incassato complessivamente più di 1,8 milioni di dollari.

La nuova pellicola (la prima di un franchise?) di Wes Ball sarà in grado di ripetere il successo di quelle che l'hanno preceduta? La sfida è lanciata e, per sapere come andrà a finire, non resta che aspettare.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca