Katy Keene, il nuovo trailer della serie ispirata al fumetto Archie Comics

New York è la città delle possibilità per Katy Keene e i suoi amici nel trailer della nuova serie ispirata all'omonimo personaggio dei fumetti Archie Comics con Lucy Hale.

Ormai è tutto pronto per l'esordio sul piccolo schermo di Katy Keene, spinoff di Riverdale incentrato sull'omonimo personaggio degli Archie Comics che il pubblico statunitense vedrà debuttare su The CW il 6 febbraio 2020. Proprio in queste ore, è stato divulgato il nuovo trailer della serie, interpretata da Lucy Hale (Aria di Pretty Little Liars). Grande protagonista, insieme a Katy Keene, è la città di New York, ritratta come la culla dei sogni e delle possibilità.

Nel trailer, Katy e i suoi amici sognatori - Josie McCoy (Ashleigh Murray), Pepper Smith (Julia Chan) e Jorge Lopez (Jonny Beauchamp) - appaiono determinati a realizzare i propri desideri e a seguire le proprie ambizioni artistiche, seppure affrontando imprevisti e difficoltà.

Come vi avevamo già anticipato, il pubblico conoscerà Katy qualche ora prima dell'esordio ufficiale della nuova serie Katy Keene. L'aspirante stilista di moda interpretata da Lucy Hale, infatti, apparirà in un episodio crossover di Riverdale il prossimo 5 febbraio, il giorno prima del debutto dello spinoff.

Katy ospiterà Veronica (Camila Mendes) a New York e le due amiche si dedicheranno alla loro attività preferita, lo shopping. Ricordiamo che la storia di Katy Keene si collocherà temporalmente 5 anni dopo le vicende di Riverdale.

Per il mondo degli Archie Comics, l'arrivo sul piccolo schermo di Katy Keene è un momento di svolta, proprio come è stato nel 2017 l'avvento di Riverdale.

John Goldwater di Archie Comics ha dichiarato a Comicbook:

Chi legge i fumetti conosce Katy, ma il resto del mondo no. Per noi è un momento così emozionante, come quando è arrivata la serie Riverdale. È quel tipo di momento fondamentale.

Curiosi di fare la conoscenza di Katy Keene? Non sappiamo ancora quando la serie arriverà in Italia, ma c'è da scommetterci: come per Riverdale, ad avere la meglio sarà Netflix!

Leggi anche

      Cerca