Stranger Things 4, svelati il titolo provvisorio e aggiornamenti su Hopper

Un aggiornamento di produzione pubblicato su un sito per addetti ai lavori ha svelato il... dolce titolo provvisorio di Stranger Things 4. E forse (forse) David Harbour ha fornito qualche indizio sul destino di Hopper.

Netflix Lo sceriffo Hopper in Stranger Things 3

Per i fan passa sempre troppo tempo tra una stagione e l'altra di Stranger Things. Ma il cliffhanger con cui si è conclusa la terza offre molti spunti di discussione per alleggerire l'attesa. E così pure le informazioni che non mancano mai di trapelare (casualmente oppure no, non è dato sapere). Le ultime due in ordine di tempo riguardano il titolo provvisorio del nuovo arco narrativo e uno degli argomenti che più stanno a cuore agli spettatori, ovvero il destino di Hopper.

Secondo quanto scrive Comic Book, che cita il portale Production Weekly, Stranger Things 4 entrerà in produzione con il "nome in codice" Tareco. Un indizio della trama? Difficile dirlo. L'unica cosa certa è che la parola non è inventata, ma esiste e indica dei biscotti tipici del Brasile fatti con farina, uova e zucchero e dalla forma rotonda. Immaginare un collegamento con il Sud America è azzardato, dal momento che la storia sembra puntare verso tutt'altra parte del mondo, per l'esattezza in Russia. Più facilmente, se il titolo provvisorio nasconde davvero qualche indicazione, è probabile che si tratti di un riferimento meno palese. Un gioco di parole o un collegamento sottile e ben nascosto.

Di sicuro, i fan più accaniti non ci metteranno molto a elaborare qualche teoria. Ma anche in quel caso, saranno solo ipotesi. Proprio come quelle sul misterioso "americano" che viene citato nella scena post-credit della stagione 3. Si tratta di Hopper? Oppure, come sostengono alcuni, è qualcuno con poteri speciali come Undici?

L'unica "certezza" è che... neppure i protagonisti della serie lo sanno. O almeno, nessuno lo dice. Lo stesso David Harbour ha dichiarato di essere all'oscuro della sorte del suo personaggio, dopo che ha fatto esplodere il laboratorio dei russi a Hawkins. Come riporta Comic Book, in occasione del German Comic Con, che si è tenuto il 7 e 8 dicembre 2019 a Dortmund, l'attore ha affermato di non avere idea del suo destino:

Oddio, non lo so [se Hopper è sopravvissuto all'esplosione, n.d.r.]. Dovremmo chiamare i Duffer? Non lo sappiamo, non lo sappiamo ancora. Non mi hanno detto nulla, vedremo. Penso che sia noi che voi lo scopriremo a un certo punto. Speriamo che sia vivo. [...] Sapete che c'è? Anch'io vorrei che fosse vivo. Perché mi piace lavorare!

D'altra parte, l'attore ha fatto una interessante osservazione sulla "morte" di Hopper non in senso assoluto, ma nell'accezione del vecchio sé stesso dello sceriffo:

È una cosa che dico dall'inizio. Da una parte, Hopper è adorabile. Ma è anche molto ruvido. Senza dubbio, all'inizio della stagione 1 ha dei lati oscuri. Beve, cerca di uccidersi e si odia per quello che è accaduto a sua figlia. Per me, in un certo senso, quel personaggio doveva morire. Doveva compiere un sacrificio per compensare gli ultimi 10 anni della sua vita e il risentimento che lo consumava. E dunque doveva morire.

NetflixStranger Things 3: lo sceriffo Hopper
Lo sceriffo Hopper tornerà in Stranger Things 4?

David Harbour ha ribadito di non essere a conoscenza degli sviluppi della storia previsti per Stranger Things 4, ma ha aggiunto che gli piacerebbe se Hopper avesse una seconda opportunità:

Ora, che ci sia o meno un secondo atto, che avvenga o meno una sorta di resurrezione, che possiamo rivederlo in qualche modo oppure no, per me sarebbe davvero interessante. Lo adorerei. Avete presente Il Signore degli Anelli? Gandalf il Grigio combatte contro il Balrog, scende nell'oscurità, lo sconfigge e tutti pensano che sia morto. Ma poi riappare come Gandalf il Bianco, con una nuova forza e un nuovo potere. Un arco narrativo simile potrebbe essere interessante per Hopper.

Accadrà davvero qualcosa del genere in Stranger Things 4? Per saperlo, i fan non possono fare altro che aspettare... con una buona dose di pazienza. Secondo le ultime informazioni trapelate, le riprese degli 8 episodi che comporranno la nuova stagione inizieranno a gennaio 2020 e si protrarranno fino ad agosto. Un timing che significa una probabile messa in onda per la fine dell'anno o addirittura nel 2021.

Leggi anche

      Cerca