Quentin Tarantino ha un'idea (e che idea!) per Kill Bill 3

Il terzo capitolo delle avventure della sposa Beatrix Kiddo potrebbe diventare realtà: ne ha parlato il regista nel corso di un'intervista con Andy Cohen.

Miramax Uma Thurman in una scena del film Kill Bill - Volume 1

I fan di Beatrix Kiddo possono tornare a sperare. Quentin Tarantino ha aperto ufficialmente alla possibilità di dirigere Kill Bill 3, lui che ha giurato che al decimo film, quello che verrà dopo C'era una volta a... Hollywood, si sarebbe ritirato. Anche perché l'ipotetico lungometraggio di Star Trek al quale sta lavorando non rientrerebbe in questo conteggio.

Il regista, intervistato al radio show di Andy Cohen, ha rivelato di avere un'idea per proseguire con un altro capitolo le avventure della Sposa interpretata da Uma Thurman.

L'altra sera ho cenato con Uma. Siamo stati ad un ristorante giapponese davvero bello e mi è venuta un'idea su cosa potrei fare con Kill Bill 3. Era proprio questo il punto: conquistare il concetto. Cos'è successo alla Sposa da allora? E che cosa voglio fare?

MiramaxUma Thurman in una scena del film  Kill Bill - Volume 2

Nel corso della chiacchierata con Cohen, Tarantino ha chiarito soprattutto un aspetto: vuole evitare di ripetersi dribblando ogni cliché.

Non voglio uscirmene con un'avventura ridicola. Il personaggio di Beatrix non lo merita. La Sposa ha combattuto a lungo e duramente. Ora ho un'idea che potrebbe essere interessante. Comunque non farò questo film subito. Ci vorranno almeno tre anni da adesso. Ma è sicuramente nei miei piani.

Una cosa è certa: se Kill Bill: Vol. 3 si farà, sarà il suo decimo film, non ce ne saranno altri nel mezzo.

Di solito quando finisco uno script, iniziamo subito a girare. Quando ho scritto C'era una volta a... Hollywood, pensavo di avere qualcos'altro da fare. Avevano tante altre idee. Allora ho tirato fuori tutto e ho scritto uno spettacolo e una serie TV da cinque episodi. In un modo o nell'altro, ho scritto ciò che farò nei prossimi tre anni. Dopodiché, troverò il tempo di pensare a quale sarà il mio prossimo film.

Tarantino, che da tempo minaccia l'addio al cinema, pensa a un possibile terzo capitolo di Kill Bill da anni. Già durante il podcast Happy Sad Confused, aveva ammesso di aver parlato a lungo con Uma Thurman di un Volume 3. In quell'occasione era stato ancora più netto.

Se dovessi fare un sequel di uno dei miei film, allora questo deve essere Kill Bill 3.

L'attrice stessa, all'indomani dello scandalo Weinstein, si era detta pronta a un altro film con Quentin in un'intervista concessa a Entertainment Weekly.

Se Tarantino scrivesse una parte meravigliosa e fossimo entrambi sulla stessa lunghezza d'onda al riguardo, verrebbe fuori qualcosa di speciale.

Questo è Quentin Tarantino, "all'apice del suo masochismo".

Leggi anche

      Cerca