Code 8, arriva la serie TV spin-off con Robbie e Stephen Amell

Quibi ha ordinato Code 8, la serie spin-off del thriller di fantascienza omonimo con protagonisti il duo formato da Stephen Amell e Robbie Amell (cugini nella vita reale).

Quibi/Vertical Entertainment Un'immagine di un poliziotto robot in Code 8

Quibi è il nuovo servizio di video in streaming ideato dal produttore Jeffrey Katzenberg, il cui debutto è previsto ad aprile 2020 in USA e Canada (al costo di 8 dollari al mese). Il catalogo offrirà contenuti originali di breve durata (10 minuti circa) rivolti in particolare ai consumatori mobile.

Ora, come riportato da Deadline, la compagnia ha ordinato la realizzazione di Code 8, la serie spin-off del thriller di fantascienza omonimo con Stephen Amell e Robbie Amell (il primo, noto anche per aver interpretato Arrow nella serie TV omonima tratta dai fumetti DC Comics).

I due (cugini nella vita reale) rivestiranno infatti i panni dei personaggi già interpretati nel cortometraggio del 2016 (che trovate poco sotto, nella sua interezza) e nell'adattamento cinematografico dato alla luce nel 2019 grazie a una campagna di raccolta fondi sul web su Indiegogo e diretto da Jeff Chan.

Partiti da una base di 200mila dollari, il crowdfunding si è chiuso con 2,4 milioni di dollari e oltre 27mila donatori, tanto che Vertical Entertainment ha poi deciso di portare il thriller fantascientifico nelle sale cinematografiche americane.

La storia di Code 8 ci porta in un mondo in cui il 4% della popolazione ha dalla sua poteri soprannaturali. Un ex detenuto (Robbie) e uno spacciatore di droga con abilità telecinetiche (Stephen) saranno costretti a collaborare per far fronte a un giro di loschi affari messo in piedi da poliziotti senza scrupoli e politici d'alto rango.

La serie di Code 8 sarà ambientata pochi anni dopo gli eventi visti nel film, su una sceneggiatura scritta da Chris Paré e Jeff Chan (nuovamente in cabina di regia).

Leggi anche

      Cerca