Le riprese per Stranger Things iniziano a gennaio 2020: cosa sappiamo finora

Stranger Things ha già un titolo provvisorio e un programma di produzione.

La produzione della quarta stagione di Stranger Things prenderà il via subito dopo le feste, e durerà approssimativamente da gennaio ad agosto 2020. È una previsione abbastanza lunga, ma fa ben presagire: sembra i fratelli Duffer e i loro collaboratori stiano preparando qualcosa di speciale.

Nel frattempo, i fan possono scatenarsi ipotizzando la trama della quarta stagione grazie a quello che è stato diffuso (volontariamente o meno) sin ora.

Il titolo di lavorazione

Come confermato da Comicbook.com, attualmente il titolo di lavorazione è Tareco. I Tareco sono dei biscotti molto popolari in Brasile, ma questo non spiega molto.

Se c'è comunque una cosa certa, è che questa stagione in fase di produzione sarà molto diversa dalla precedente, come assicurano gli autori parlando con Entertaiment Weekly.

Oltre i confini di Hawkins

Gli ideatori della serie Matt e Ross Duffer hanno lasciato intendere che i ragazzi di Stranger Things potrebbero lasciare Hawkins nell'ultima stagione, e questo accenno sembra confermato dal misterioso teaser trailer della quarta stagione, dove alla fine compare la scritta "Non siamo più ad Hawkins".

NetflixI protagonisti di Stranger thigs in una scena di lotta nel grande magazzino, nella terza stagione

Si dirigeranno verso il Sud America? Oppure, seguendo l'ipotesi più accreditata dei fan, si dirigeranno in Russia? Oppure ancora, in Indiana, dove Joyce (Winona Ryder) sembra trasferirsi col figlio Will (Noah Schnapp) e Undici (Millie Bobby Brown) alla fine della terza stagione? D'altronde, non sarebbe la prima volta che un titolo provvisorio trae in errore i fan.

E Hopper?

La stagione precedente aveva lasciato con moltissime domande per questo seguito: il destino di Jim Hopper, ad esempio. David Harbour, che interpreta il ruolo dello scontroso sceriffo, durante il Comic Con di Dortmund ha ammesso: "Non so ancora nulla, staremo a vedere. Penso che lo scoprirete, ad un certo punto... o meglio, lo scopriremo. Speriamo sia ancora vivo".

 Molti fan si uniscono accorati a questa speranza, anche se per Harbour, la morte è stata parte della naturale evoluzione della storia del personaggio.

Lo dico dall'inizio, Hopper è un tipo a cui in un certo senso è facile affezionarsi, ma è anche uno spaccone. All'inizio della prima stagione è un personaggio cupo: beve, tenta di suicidarsi e odia se stesso per ciò che è accaduto alla figlia Sara (Elle Graham). In un certo senso, sento come se quel personaggio avesse bisogno di morire. Doveva compiere un sacrificio con cui fare ammenda per il modo sconsiderato in cui aveva vissuto gli ultimi dieci anni, per il rimorso che lo aveva logorato. Aveva, appunto, bisogno di morire.

NetflixLo sceriffo Jim Hopper (interpretato da David Harbour) in una scena della terza stagione

A chi insiste chiedendo se a questo "bisogno di morire" possa seguire un "bisogno di rinascere", Harbour risponde con un meraviglioso paragone: "Il fatto che per lui ci possa essere un secondo atto, una sorta di resurrezione, che ce la possa fare in un qualche modo, mi interessa molto. Mi piacerebbe" ha ammesso, continuando "Chiunque abbia guardato il Signore degli Anelli sa che quando Gandalf il Grigio si scontra col Balrog, discende nelle profondità dell'abisso e lo combatte per un periodo lunghissimo di tempo. Tutti pensano che sia morto, ma poi lui riemerge come Gandalf il Bianco, con una nuova forza e nuovi poteri. Potrebbe essere un'evoluzione interessante anche per Hopper."

Certo, è anche possibile che l'americano (o l'americana) nella prigione russa alla fine della stagione 3 possa essere lo stesso Hopper, ma l'attore svia con una battuta: "È Barb! Lei è americana!". Un'altra ipotesi molto popolare è che si tratti di Martin Brenner (Matthew Modine), il malvagio "papà" di Undici, miracolosamente sopravvisuto all'attacco del Demogorgone della prima stagione.

Il ritorno di Robin

Gli autori della serie si sono fatti sfuggire in un tweet (poi prontamente cancellato) che rivedremo un personaggio dell'ultima stagione: Robin Buckley, interpretata da Maya Hawke.

Club Hellfire: il post su Instagram

Si possono ricavare dettagli in più anche dai social. Nel profilo Instagram ufficiale della serie è stata pubblicata questa foto: 

Su quella che sembra la sceneggiatura (o un copione) del primo episodio della nuova stagione, campeggia il titolo "Capitolo Primo: Il club Hellfire". Il commento sotto è ammiccante e non svela nulla di più: "Stiamo fondando un club. Volete unirvi?"

Molti fan della serie non si sono fatti attendere e hanno scoperto che Hellfire Club è un nome molto comune per i pub irlandesi, oltre a fare notare che è anche il nome di una società di mutanti che si oppongono agli X-Men. Quest'ultima, visti gli interessi dei protagonisti, sembra in assoluto la più probabile, e Winter Is Coming ipotizza si possa trattare del nuovo nome scelto dai ragazzi per il proprio gruppo a seguito della partenza di Joyce, Undici e Will verso l'Indiana.

NetflixLucas, Mike, Undici e Dustin guardano preoccupati un potenziale pericolo in una scena della terza stagione

Ci avviciniamo alla fine?

Inizialmente, durante un'intervista del New York Magazine risalente ad Agosto 2017, i Duffer avevano vagheggiato che questa potrebbe essere stata la stagione finale di Stranger Things. Qualche mese dopo, fortunatamente, avevano fatto un passo indietro: "In realtà non lo sappiamo" aveva detto Ross Duffer durante la premiere della seconda stagione, "Penso che potrebbe finire tra la quarta e la quinta stagione, ma insomma, chi può dirlo con certezza? Non c'è niente di ufficiale e vogliamo continuare. Stiamo ancora tentando di capire quanto ci metteremo ad arrivare alla fine. Staremo a vedere". L'ultima notizia a riguardo è riferita da Digital Spy, e riporta che gli autori hanno definito una sesta stagione "molto improbabile".

Novità nel cast

Sono stati annunciati 4 nuovi personaggi, che secondo le voci sarebbero tutti maschi, tre adolescenti ed un adulto. I tre adolescenti, secondo quanto riportato da TV Line, sarebbero "un metallaro, uno sportivo e uno sballato".

Nella nuova stagione, attesa per il 2020, ritroveremo Undici (Millie Bobby Brown), Mike (Finn Wolfhard), Dustin (Gaten Matarazzo), Will (Noah Schnapp), Lucas (Caleb McLaughlin), Max (Sadie Sink), Steve (Joe Keery), Nancy (Natalia Dyer), Jonathan (Charlie Heaton), Robin (Maya Hawke), Joyce (Winona Ryder), Erica (Priah Ferguson), Karen (Cara Buono) and Murray (Brett Gelman).

Leggi anche

      Cerca