Power Rangers: un (nuovo) reboot è ufficialmente in lavorazione

Allspark Pictures ha in lavorazione un nuovo reboot cinematografico dei Power Rangers, il quale potrebbe ripescare l'ambientazione anni '90 delle prime serie TV dedicate agli eroi Saban.

Saban/Hasbro Un'immagine dei protagonisti della prima serie TV dedicata ai Power Rangers

Power Rangers, il franchise originato dalle celebri serie televisive d'azione a cura di Saban Entertainment, era già stato trasposto nuovamente sul grande schermo con un reboot del 2017, diretto da Dean Israelite e scritto da John Gatins.

Purtroppo, però, la pellicola non ha ottenuto il successo sperato, portando a casa poco più di 140 milioni di dollari in tutto il mondo (a fronte di un budget di 100 milioni circa). Nonostante il flop dei "nuovi" Power Rangers, sembra che i giovani eroi dalle armature colorate torneranno in sala in un nuovo riavvio, completamente slegato dal suo predecessore (via The Hollywood Reporter).

Lionsgate ha lasciato la produzione del progetto a Paramount, il quale sarà curato da Jonathan Entwistle, noto al pubblico per la serie Netflix The End of the F***ing World, tratta dall’omonimo fumetto di Charles Forsman. La sceneggiatura è stata invece affidata a Patrick Burleigh, autore di Peter Rabbit 2: Un birbante in fuga.

Il reboot dovrebbe dare il via a una nuova serie cinematografica incentrata sui Power Rangers, visto anche che i viaggi nel tempo saranno quasi sicuramente un elemento fondamentale della storia (cosa questa che permetterebbe agli eroi di tornare negli anni ’90, decennio in cui i Rangers videro la luce per la prima volta sul piccolo schermo).

L’intenzione degli autori potrebbe quindi essere proprio quella di portare al cinema un film che rappresenti una sorta di vero e proprio revival dei Power Rangers originali, andando magari proprio a toccare gli eventi visti nelle serie omonime divenute con gli anni un vero fenomeno di culto.

Un'idea per il nuovo film proviene direttamente dall'interprete originale del Green Ranger, Jason David Frank. Frank ha infatti condiviso su Instagram una visione per il riavvio del franchise, il quale potrebbe includere la presenza di Lord Drakkon (un Ranger malvagio in grado di controllare il potente Black Dragon), visto anche nei fumetti a cura di BOOM! Studios.

Basterebbe inserire Lord Drakkon nel film, in modo da farlo resuscitare! Questo perché qualsiasi ranger può essere fatto tornare dall'universo BOOM!. Non capisco perché non usino una formula più semplice... 

La prima serie dei Power Rangers prodotta dal 1993 al 1995, chiamata Mighty Morphin Power Rangers, è basata sulla sedicesima serie giapponese di Super Sentai (show creato da Shōtarō Ishinomori, in cui squadre di eroi multicolori lottano per salvare il pianeta da malvagie forze extraterrestri).

Ad oggi sono ben 20 le serie dedicate ai Rangers, la cui più recente è Power Rangers Beast Morphers uscita nel 2019 (la prima a essere prodotta da Hasbro Studios).

Al cinema, gli eroi sono stati protagonisti di Power Rangers - Il film (1995), Turbo Power Rangers - Il film (1997) e l'ultimo reboot chiamato semplicemente Power Rangers (2017).

Ad occuparsi della produzione del nuovo film troviamo Allspark Pictures di Hasbro, detentrice dei diritti sul franchise dal 2018 (dopo essere stati in mano anche a Disney e Saban Capital Group).

Siete curiosi di rivedere gli eroi multicolore sul grande schermo?

Leggi anche

      Cerca