Star Wars: L'Ascesa di Skywalker, reazioni contrastanti alla premiere

I primi tweet di giornalisti e critici che hanno assistito all'anteprima di Los Angeles.

Disney Rey in Star Wars: L'Ascesa di Skywalker

Star Wars: L'ascesa di Skywalker sta per debuttare nei cinema di tutto il mondo. Il film è atteso nelle sale italliane il 18 dicembre, ma nelle scorse ore è stato presentato in anteprima mondiale a Los Angeles.

I membri della stampa internazionale che vi hanno preso parte hanno avuto reazioni perlopiù contrastanti per l'ultimo capitolo della nuova trilogia, che vede protagonisti Daisy Ridley, Adam Driver, John Boyega e Oscar Isaac. I loro commenti su Twitter, tuttavia, non fanno che stuzzicare la curiosità dei fan. D'altronde l'embargo sui social media si è rotto immediatamente dopo la premiere, dunque in molti si sono diretti sui profili di critici e giornalisti per scoprire cosa ne pensassero. Mike Ryan di Uproxx, per esempio, scrive:

L'ascesa di Skywalker è lo Star Wars più contorto. Ci sono molte cose che mi sono piaciute, ma la prima metà è così impantanata nell'esposizione e nella nuova trama che sembrano tre film diversi.

Adam B. Vary di Variety ha invece affermato:

C'è così tanto film in questo film. Ma i suoi migliori momenti sono quelli meno caotici e più umani.

Secondo Laura Prudom di IGN, invece, alcune scelte sembrano perlopiù prese per cambiare direzione da Gli Ultimi Jedi, mentre altre non avrebbero assolutamente senso.

E ancora, per Rob Keyes di Screen Rant la pellicola risponde a molte delle domande lasciate senza risposta dai precedenti film.

Di seguito è possibile dare un'occhiata ad altre reazioni all'anteprima.

Il film, diretto da J. J. Abrams (che torna alla regia dopo Il risveglio della Forza), segna non soltanto la fine della nuova trilogia ma dell'intera Skywalker Saga.

Siete curiosi di vedere Star Wars: L'ascesa di Skywalker? Avete già prenotato il biglietto?

Via: Variety

Leggi anche

      Cerca