The Mandalorian, il fan-trailer in stile Spaghetti Western è perfetto

Lo ha realizzato Lance Krall di Picture It Production montando immagini della serie con le atmosfere di Sergio Leone e le musiche di Ennio Morricone: il risultato è decisamente riuscito.

Quando Pedro Pascal ha presentato il misterioso personaggio del Mandaloriano Dyn Jarren, protagonista della serie TV The Mandalorian, l'ha descritto come un pistolero solitario e cacciatore di taglie ispirato all'"uomo senza nome", il "Biondo" dal "discutibile carattere morale" interpretato da Clint Eastwood nell'epica Trilogia del Dollaro di Sergio Leone. Lance Krall di Picture It Production ha preso l'attore cileno in parola e ha trasformato il trailer dello show Disney+ come se fosse uno Spaghetti Western: il risultato è decisamente riuscito.

Il video, postato su YouTube e subito visualizzato da oltre 200mila utenti, comincia sovrapponendo alla voce del Cliente (Werner Herzog) le musiche di Ennio Morricone: quelle di Per un pugno di dollari, con il fischio di Alessandro Alessandroni, e L'estasi dell'oro. Il film viene presentato come "un nuovo tipo di opera spaziale" e il Mandaloriano come "un nuovo tipo di cacciatore di taglie" che "cerca i fuggitivi nella galassia". In questa curiosa rivisitazione, Cara Dune è "il Bene", il Cliente è "il Cattivo" e Kuiil "il Brutto". Moff Gideon diventa "il Forte", Omera "la Debole", Xi'an "l'Esotica", IG-11 "la Macchina", il Dottor Pershing "il Timido" e Greef Karga "il Coraggioso".

Picture It ProductionI titoli del fan-trailer di The Mandalorian

Tutti i personaggi che abbiamo conosciuto nei sei Capitoli di questa prima stagione (l'ottavo e ultimo episodio, diretto da Taika Waititi, va in onda il 27 dicembre) scorrono nel trailer, dall'alieno blu Mythrol ai Jawa. Non poteva mancare Baby Yoda, ovvero "The Child": per l'occasione è stato ribattezzato "l'Adorabile". C'è qualche errore di traduzione (su tutti "fucile che esplode") ma si può perdonare, a differenza di quanto sottolinea chi scrive "Il Madalorian: A Google Translate Story". I follower sui social hanno già trovato qualche titolo per un ipotetico sequel: A Fistfull of Beskar o The Good, the Bad, and the Jawa.

Lance Krall ci ha poi preso gusto: montando le scene del Mandaloriano con tutti gli attori comici del cast – Amy Sedaris (Peli Motto), Jake Cannavale (Toro Calican), Brian Posehn (il pilota dello Speeder), Bill Burr (Mayfeld), Horatio Sanz (Mythrol) – ha inventato lo spin-off Hover Taxi, una versione sit-com anni '70 della serie. C'è spazio anche per uno special guest: Jeff Goldblum, la voce del droide Ted.

Jon Favreau l'ha sempre detto e ripetuto, sin dalle prime interviste raccolte da Entertainment Weekly: The Mandalorian è un incrocio tra il cinema Western, Mad Max e Guerre stellari (quello del 1977). Che ne dite di queste versioni in stile Sergio Leone: rende bene l'idea?

Leggi anche

      Cerca