The Witcher: ecco quando cominceranno i lavori per la stagione 2

Tutti i pezzi del puzzle della seconda stagione di The Witcher iniziano a combaciare: è stato svelato quando Henry Cavill e gli altri membri del cast torneranno sul set per il via delle riprese.

Netflix Henry Cavill nei panni di Geralt in The Witcher

Nemmeno il tempo di conquistare gli spettatori di Netflix, per Geralt di Rivia, che i lavori sulla seconda stagione di The Witcher stanno già prendendo forma. Dopo aver annunciato il ritorno dello strigo – che deve ancora debuttare con i primi otto episodi – Netflix ha infatti rivelato quando prenderanno il via le riprese per la stagione 2, che vedrà tanti ritorni importanti.

Al lavoro da febbraio

Come riportato da Redanian Intelligence, la data indicata per i primi lavori sul set di The Witcher 2 è quella del 17 febbraio 2020. Secondo le stime, le riprese dovrebbero durare circa sei mesi, il che significherebbe che – a meno di imprevisti particolarmente corposi – gli attori dovrebbero congedarsi intorno al mese di agosto, con tutte le scene della seconda stagione che, a quel punto, sarebbero già immortalate e pronte per le fasi di post-produzione.

Non trattandosi di un annuncio ufficiale (e essendoci ancora qualche mese di mezzo), è possibile che la data venga lievemente anticipata o posticipata, come accadde anche per quella delle riprese della prima stagione. A questo punto, comunque, è più che lecito aspettarsi che Henry Cavill e gli altri membri del cast tornino nel Continente non più tardi di febbraio prossimo, come da tabella di marcia.

Non solo Geralt

A tornare, nella seconda stagione, saranno ovviamente i protagonisti principali: ci saranno ancora Geralt (Cavill), Yennefer di Vengerberg (Anya Chalotra) e la principessa Ciri di Cintra (Freya Allan), spina dorsale del comparto narrativo di The Witcher.

Gli appassionati della saga fantasy di Andrzej Sapkowski potranno però aspettarsi anche altri volti noti: l'attore Royce Pierreson, che interpreta Istredd – uno degli amanti di Yennefer – ha già confermato sui social di essere più che pronto alla prossima stagione.

Tra le altre novità già confermate, c'è anche una nuova costume designer: questa volta, Netflix ha deciso di affidarsi al profilo professionale di Lucinda Wright, che vanta già esperienze anche in Doctor Who.

Il Guardiano degli Innocenti e La Spada del Destino

La prima stagione di The Witcher si rifarà a Il Guardiano degli Innocenti, il primo volume dei racconti di Sapkowski, che non sarà però ricreato passo passo negli episodi. Alcuni contenuti saranno anche ripresi da La Spada del Destino, la seconda raccolta di racconti, per consentire a Geralt di interagire con il personaggio di Ciri fin dai primi episodi, oltre che per dare maggior spazio a Yennefer.

NetflixHenry Cavill nel poster di The Witcher
The Witcher è già stato rinnovato per una seconda stagione ancora prima del debutto della prima

Le aspettative dei fan sono particolarmente alte, anche e soprattutto dopo che i primi commenti della stampa hanno lodato la produzione guidata dalla showrunner Lauren S. Hissrich, ponendo particolarmente l'accento sulle coreografie dei combattimenti.

Il debutto della serie Netflix è fissato per il prossimo 20 dicembre.

Leggi anche

      Cerca