Watchmen: Damon Lindelof potrebbe tornare per la seconda stagione

Damon Lindelof, creatore della serie TV Watchmen, ha accennato all'eventualità che possa realizzare una seconda stagione dello show HBO.

HBO Un'immagine di Angela Abar nel poster di Watchmen

Watchmen è la serie HBO conclusa lo scorso 15 dicembre negli Stati Uniti con l'episodio chiamato "See How They Fly".

Considerando il clamore da parte di critica e pubblico, è più che normale che i fan già pensino a una seconda stagione di questo particolarissimo sequel televisivo del celebre graphic novel di Alan Moore e Dave Gibbons.

Intervistato da Variety, lo showrunner Damon Lindelof (LOST, The Leftovers – Svaniti nel nulla) ha accennato alla possibilità che venga realizzata una nuova serie di episodi.

Lindelof ha però sottolineato come al momento manchi un'idea forte e chiara per un eventuale Watchmen 2:

Sono profondamente riconoscente per come è stata accolta la stagione fino a oggi, non voglio sentirmi ingrato, ma al momento non ho alcuna intenzione di continuare la storia anche perché ora come ora non ho idea su come potrei mandarla avanti.

Ad ogni modo, Lindelof non esclude che possa dedicarsi in prima persona ad altre stagioni dello show HBO, nel caso venissero fornite le risposte necessarie ad alcune domande.

Se sarò coinvolto in altre stagioni di Watchmen dovrei essere in grado di rispondere a domande come 'perché' e 'perché adesso' e le risposte non dovrebbero essere: 'Molto bene, perché è quello che va fatto, perché la prima stagione era buona'. Attenzione, non sto dicendo che non ci potrà essere una seconda stagione di Watchmen, così come non sto nemmeno dicendo che questa stagione non debba includere alcuni dei personaggi presenti nella prima. Semplicemente non so come ciò potrebbe realizzarsi.

Insomma, al momento non c'è nulla di certo circa la possibilità che HBO rinnovi Watchmen per una seconda stagione, così come è alquanto improbabile - basandosi anche sul successo mondiale dello show - che l'eventualità di un rinnovo della serie non venga presa in considerazione.

Resta tuttavia la paura che i livelli raggiunti dalla prima serie possano essere "rovinati" da nuove stagioni, nonostante la supervisione di Lindelof potrebbe rappresentare una sorta di "marchio di qualità" in grado portare il livello creativo dello show su livelli decisamente alti.

A voi piacerebbe in ogni caso vedere il ritorno di Watchmen sul piccolo schermo?

Leggi anche

      Cerca