Chiamatemi Anna, la protagonista festeggia 16 anni nel trailer della stagione 3

Nel trailer di Chiamatemi Anna, la ragazzina dei tetti verdi festeggia 16 anni ed è decisa come non mai ad andare alla scoperta delle sue origini. La terza stagione in onda su Netflix dal 3 gennaio 2020 chiude una serie che è diventata un piccolo cult.

Chi è Anna? Il trailer di Chiamatemi Anna (che potete vedere in copertina), la serie Netflix basata sul ciclo di romanzi per ragazzi Anna dai capelli rossi della scrittrice canadese Lucy Maud Montgomery, si chiude con una domanda che si annuncia come il leit motiv della terza e ultima stagione.

Nei nuovi episodi, che saranno disponibili dal 3 gennaio 2020, la ragazzina "dei tetti verdi" compie 16 anni ed è decisa più che mai ad andare alla ricerca delle sue origini. Tra questioni di cuore da risolvere, un futuro da costruire e piccoli e grandi problemi, Anna si prepara a fare il salto nell'età adulta. Ma senza perdere il garbo e la gentilezza che hanno trasformato la serie in un piccolo cult per un appassionato fandom.

Prodotta da Northwood Entertainment per Netflix e il network canadese CBC e creata da Moira Walley-Beckett, Chiamatemi Anna ha conquistato il pubblico (e la critica) episodio dopo episodio, grazie alla capacità di affrontare con intelligenza e delicatezza argomenti incredibilmente attuali, come l'identità personale, il pregiudizio, il bullismo, la parità di genere e l'empowerment femminile. A contribuire al suo successo è stato anche un cast azzeccato e pieno di talento, a partire dall'interprete della sua piccola, coraggiosa e generosa protagonista, Amybeth McNulty.

Non a caso, quando la produzione ha annunciato che la serie si sarebbe conclusa con la stagione 3, i fan hanno animato una accesa protesta su Twitter. Purtroppo, Netflix e CBC non sembrano intenzionati a tornare sui loro passi. Ma Moira Walley-Beckett ha lasciato una porta aperta e ha dichiarato di essere disponibile a scrivere un film per concludere la storia di Anna come merita.

Per sapere se sarà davvero così, non resta che aspettare. 

Leggi anche

      Cerca