Penny Dreadful: City of Angels, nelle prime foto Natalie Dormer in nero

Natalie Dormer è l'affascinante demone Magda nelle prime immagini di Penny Dreadful: City of Angels. La star di Game of Thrones sfoggia due look total black, che le donano un aspetto misterioso, magnetico e sensuale.

Gage Skidmore Wikimedia CC Natalie Dormer al san Diego Comic-Con

A 3 anni di distanza dalla fine della serie originale, le atmosfere di Penny Dreadful tornano in Penny Dreadful: City of Angels. E a mostrare un'anteprima di quello che i fan vedranno è Natalie Dormer. Entertainment Weekly (EW) ha svelato due immagini dell'attrice, in cui la star di Game of Thrones appare con due affascinanti quanto inquietanti look total black:

Natalie interpreterà Magda, un demone che può assumere le sembianze di chiunque voglia e che l'attrice ha descritto come un "agente del caos". Il volto di Margaery Tyrell in Game of Thrones ha anticipato che il suo personaggio nella prima stagione avrà 3 diverse identità:

Gli spettatori scopriranno quali sono mentre guardano gli episodi.

Al momento, Natalie è impegnata soprattutto in attività di sceneggiatura, regia e produzione. Ma ha dichiarato che ha accettato la parte di Magda perché per un attore è "un sogno che diventa realtà". Non solo per la natura camaleontica del personaggio, ma anche perché il suo ruolo di antagonista è molto importante nell'economia della storia:

Possiamo sublimare la vita, la morte e la violenza usando una figura soprannaturale all'interno della narrazione. In sostanza, quello che voglio dire, è che lei rende la vicenda interessante.

In che modo, è (naturalmente) tutto da scoprire. Ma Natalie ha svelato qualcosa:

[Magda, n.d.r.] è fondamentalmente una scettica nei confronti dell'umanità. Nel primo episodio dice: 'Do agli esseri umani la possibilità di scegliere e ogni volta scelgono di lasciarsi sedurre dagli istinti più bassi ed egoistici'.

Ma quale storia racconterà Penny Dreadful: City of Angels? Come ha spiegato il creatore dello spin-off oltre che della serie originale (in parte ispirata a La Lega degli Straordinari Gentlemen di Alan Moore), John Logan, esplorerà "la rinascita mondiale dell'estremismo politico, il nazionalismo atavico, i pericoli della demagogia, il razzismo e l'antisemitismo", attraverso un'indagine per omicidio condotta nella Los Angeles del 1938 dal detective di origini latino-americane Tiago Vega (Daniel Zovatto).

Al momento, non è chiaro se e come Penny Dreadful: City of Angels sarà collegata a Penny Dreadful. John Logan ha dichiarato che lo spin-off è una sorta di "discendente spirituale" della serie madre e che le due storie sono "narrativamente separate", ma c'è "un filo incredibile che si snoda tra l'una e l'altra". Parole sibilline che non hanno fatto altro che versare benzina sulle fiamme già altissime dell'hype dei fan...

Leggi anche

      Cerca