Addio a Silvio Horta: il creatore di Ugly Betty è morto all'età di 46 anni

ABC Una scena di Ugly Betty

Silvio Horta, mente e cuore di Ugly Betty, è morto, verosimilmente per suicidio. Sui social si affollano i messaggi di cordoglio di America Ferrera e altri membri del cast.

La notizia è di queste ore e ha lasciato sgomenti fan e addetti ai lavori: Silvio Horta, creatore della popolare serie ABC Ugly Betty, è stato trovato morto lo scorso martedì nella stanza di un motel a Miami. Horta si sarebbe suicidato, anche se per il momento non sono state rilasciate dichiarazioni ufficiali in merito. Come riporta Variety, il 46enne sarebbe deceduto dopo essersi sparato.

Immediata la reazione di America Ferrera, protagonista di Ugly Betty. L'attrice ha condiviso su Instagram uno scatto in compagnia di Horta e di altri membri del cast, dedicandogli parole dense di affetto e stima:

Ho il cuore spezzato. Il suo talento e la sua creatività hanno portato a me e a tanti altri luce e felicità.

Le ha fatto eco Vanessa L. Williams (Wilhelmina):

La sua creatività e la sua passione mancheranno a tutti quelli che hanno lavorato con lui.

Micheal Urie (Marc) ha scritto su Twitter:

Sarò in debito per sempre a questo uomo dolce e brillante.

Silvio Horta, specializzato in cinema alla New York University, si era fatto conoscere nel 1998, firmando la sceneggiatura del thriller Urban Legend, con Jared Leto e Alicia Witt. Risale ai primi '00 l'inizio della sua carriera in TV con la serie The Chronicle, cui nel 2006 ha fatto seguito l'incredibile successo di Ugly Betty (in onda fino al 2010).

Nel 2015 Horta ha lavorato al film TV The Curse of The Fuentes Women, che oggi si rivela purtroppo il suo ultimo progetto. R.I.P.

Leggi anche

      Cerca