Lizzie McGuire: la produzione del reboot interrotta dopo 2 episodi

Disney La prima immagine del reboot di Lizzie McGuire

Il tanto atteso reboot di Lizzie McGuire per Disney+ è per il momento in standby: la produzione è stata interrotta dopo l'abbandono della creatrice e showrunner della serie originale Terri Minsky.

Brutte notizie per i fan di Lizzie McGuire. La produzione del revival/reboot dell'iconica serie andata in onda nei primi '00 su Disney Channel è stata momentaneamente interrotta. Dopo la realizzazione di soli 2 episodi, infatti, la creatrice della serie e showrunner Terri Minsky ha rinunciato al suo incarico, e attualmente nessuno è subentrato al suo posto.

La notizia è arrivata proprio in queste ore ed è stata riportata per la prima volta da Variety. Un portavoce di Disney - ricordiamo che i nuovi episodi di Lizzie McGuire saranno disponibili su Disney+ - ha dichiarato:

I fan nutrono un forte sentimento di affezione nei confronti di Lizzie McGuire e hanno grandi aspettative per la nuova serie. Dopo aver girato 2 episodi, abbiamo concluso che dobbiamo muoverci verso una direzione creativa diversa e stiamo puntando a una nuova prospettiva.

Non sappiamo quando la produzione riprenderà, ma è plausibile che gli addetti ai lavori di Disney si siano già messi all'opera per reclutare un nuovo showrunner, mentre Terri Minsky continuerà a essere coinvolta nel progetto come produttore esecutivo.

Il reboot di Lizzie McGuire racconterà la vita della protagonista, ormai 30enne, alle prese con il suo nuovo lavoro di arredatrice d'interni a New York. Le anticipazioni sulla trama parlano, però, di un colpo di scena che sconvolgerà completamente i suoi piani. Accanto a Hilary Duff (Lizzie) torneranno Adam Lamberg (il migliore amico di Lizzie, Gordo), Hallie Todd (sua madre Jo), Robert Carradine (suo padre Sam) e Jake Thomas (il fratello minore Matt).

Forse il revival di Lizzie McGuire esordirà comunque su Disney+ entro il 2020. La piattaforma, infatti, ha già presentato la serie tra le novità del suo catalogo per l'anno in corso. 

Non ci resta che aspettare per saperne di più.

Leggi anche

      Cerca