Star Wars: L'ascesa di Skywalker, il leak dello script originale di Colin Trevorrow

Disney Rey e Kylo in una scena del film

I punti salienti di quella che avrebbe potuto essere la storia di Episodio IX.

Star Wars: L'ascesa di Skywalker ha concluso la trilogia sequel e la storia di Luke e Leia. Come per ogni Guerre Stellari, i pareri di pubblico e critica circa il nuovo film sono stati discordanti: c'è chi ha apprezzato il recente capitolo e chi ne è rimasto deluso. Sembrerebbe tuttavia che la sceneggiatura di Colin Trevorrow (originariamente incaricato di scrivere e dirigere la pellicola) per Episodio IX fosse migliore di quella di J.J. Abrams.

Su Reddit è trapelato infatti una versione del copione originale, quello abbozzato da Trevorrow e Derek Connelly. Sebbene né il regista né Disney abbiano commentato il leak, il fatto che provenga da StarWarsLeaks fa presumere sia attendibile (essendo una fonte piuttosto valida per fughe di notizie simili).

Anzitutto il titolo del film sarebbe stato diverso, ovvero Duel Of The Fates (Il duello dei destini). L'ultima bozza risale al dicembre 2016, circa una settimana prima della scomparsa di Carrie Fisher. Anche se alcune parti della trama sarebbero potute cambiare durante la produzione o in fase di riprese, la storia raccontata da Colin Trevorrow risulta molto più avvincente di quella di Star Wars: L'ascesa di Skywalker.

Duel Of The Fates, cosa cambia da Star Wars: L'ascesa di Skywalker

  • Nella versione trapelata, Rose Tico (interpretata da Kelly Marie Tran) ha un ruolo più centrale e trascorre buona parte del film in compagnia di Finn, C-3PO e R2-D2: insieme intraprendono una missione per accendere un radiofaro su Coruscant, al fine di chiamare alle armi i rinforzi utili alla Resistenza nella battaglia finale contro il Primo Ordine. Tuttavia i due vengono catturati e Rose interrogata da Hux. Finn riesce a evadere e cerca di portare dalla sua parte alcuni Stormtrooper che riconosce.
  • Gran parte della storia è diversa e l'Imperatore Palpatine è assente: o meglio, il defunto signore dei Sith appare nella sceneggiatura di Trevorrow, ma non come un'entità vivente (o quel che è nella versione finale del film).
  • Per quanto riguarda Kylo Ren, invece, nello script emerso lo troviamo in missione su Mustafar in cerca di un holocron Sith - artefatto utile ai suoi scopi malvagi - ed è tormentato dal Fantasma di Forza di Luke, che lo schernisce con battute tipo "Ecco dove conduce il sentiero oscuro: a una tomba vuota".
  • In Duel Of The Fates, vari personaggi tentano di convertire Ben Solo per riportarlo sulla retta via. Leia rimane scettica al riguardo, ma Rey è convinta che chiunque può cambiare e dice a Finn che le sue azioni lo hanno dimostrato.
  • L'holocron Sith si rivela un vecchio ologramma di Palpatine, che affida le sue ultime volontà a Darth Vader: gli dice, qualora dovesse essere ucciso, di condurre il giovane Skywalker da Tor Valum, il maestro Sith che gli ha insegnato tutto ciò che conosce.
  • Kylo allora rintraccia Tor Valum: si tratta di un ghoul di 7000 anni descritto come "lovecraftiano". Il giovane si allena con Tor Valum, affronta un Fantasma di Darth Vader, perde e si fa strada verso Rey.
  • Alla fine, a differenza di Star Wars: L'ascesa di Skywalker, i tentativi di Rey di convincere Ben Solo a togliersi definitivamente l'elmetto di Kylo Ren falliscono e lui muore, ma prima svela di aver ucciso i genitori di Rey per ordine di Snoke. Interessante il fatto che, nella versione di Colin Trevorrow, i Fantasmi di Luke, Obi-Wan e Yoda assistano Rey nel suo ultimo scontro con il nemico.

Ci sono molti altri punti chiave emersi, tra cui uno in cui Chewbacca vola su un X-Wing e un altro in cui la Resistenza ruba uno Star Destroyer e un droide esteticamente simile a Darth Maul (che sarebbe stato interessante vedere!).

Cosa ne pensate della bozza di Duel Of The Fates? L'avreste preferita alla storia di Star Wars: L'ascesa di Skywalker?

Leggi anche

      Cerca