Star Wars: il ritorno di K-2SO e le novità sulla serie su Cassian Andor

Il droide K-2SO, uno dei personaggi più amati di Rogue One: A Star Wars Story, sarà nella serie live-action con Diego Luna: lo conferma il suo interprete Alan Tudyk.

Lucasfilm / Disney Felicity Jones tra Diego Luna e il drode K-2SO nel film Rogue One: A Star Wars Story

Dopo l'acclamata The Mandalorian, la seconda serie TV live-action dell'universo di Star Wars ad approdare in streaming su Disney+ sarà quella (ancora senza titolo) dedicata a Cassian Andor, l'ufficiale dell'Alleanza Ribelle interpretato da Diego Luna in Rogue One: A Star Wars Story. L'attore messicano rivestirà i panni del capitano, ma soprattutto Alan Tudyk sarà ancora una volta voce e corpo di K-2SO, l'imponente droide di sicurezza imperiale riprogrammato dai Ribelli.

Ospite del tour invernale della Television Critics Association per presentare la nuova serie Resident Alien (show di fantascienza basato sui fumetti Dark Horse di Peter Hogan e Steve Parkhouse, in onda prossimamente negli Stati Uniti su SyFy), Tudyk ha confermato il ritorno dello sfacciato e sarcastico copilota e compagno di avventure di Andor.

Sarò ancora una volta al fianco di Cassian, di Diego Luna, nel mondo di Star Wars. Soprattutto dopo aver visto The Mandalorian e cosa sono in grado fare con una serie, e quanto sia divertente raccontare storie più piccole e in questo modo.

Tudyk è legatissimo al personaggio di K-2SO e ha risposto subito di sì quando gli è stata proposta la serie.

Non voglio che lo faccia nessun altro. Significa molto per me. Me l'hanno offerto, ma non è quasi un lavoro. Perché il suo viso non si muove, tutto quello che hai è il tuo corpo per mostrare le emozioni.

Lucasfilm / DisneyAlan Tudyk e K-2SO in una foto promozionale del film Rogue One: A Star Wars Story
Alan Tudyk con il "suo" K-2SO

In un'intervista concessa a Collider poco dopo l'uscita di Rogue One, l'attore britannico ha rivelato di essere un vero esperto di motion capture e green screen: aveva già sperimentato questa tecnica, con esiti non proprio felici, ai tempi di Io, robot, il film di Alex Proyas liberamente ispirato alle Tre leggi della robotica di Isaac Asimov.

Nel caso di Rogue One, è stato tutto completamente diverso: abbiamo girato come qualsiasi altro film. Mi è capitato di essere in pigiama e sui trampoli, ma erano pigiami speciali. Non erano verdi, il colore che mi piaceva. Secondo me sembravano molto più fighi. […] Il punto è che, con la nuova tecnologia, dimentichi tutto: è come qualsiasi altro ruolo. Non pensi più a come ti stai muovendo.

K-2SO tornerà sullo schermo nella serie che sarà un vero e proprio prequel di Rogue One: i diversi episodi, presentati come una sorta di spy-thriller ambientato nella Galassia Lontana Lontana, seguiranno le avventure di Cassian Andor durante gli anni formativi della Ribellione. Tony Gilroy, già sceneggiatore del film oltre che regista di The Bourne Legacy, Duplicity e Michael Clayton, scriverà il pilot e dirigerà alcuni episodi. Le riprese, non ancora confermate così come la data d'uscita, dovrebbero iniziare entro l'anno.

E voi cosa ne pensate? Siete contenti di sapere che K-2SO tornerà per la prossima serie Disney+?

Leggi anche

      Cerca