Servant 2, i primi dettagli sull'ambientazione

Il co-creatore della serie suggerisce che la seconda stagione non prenderà una direzione tanto diversa dalla prima.

Apple Una scena della prima stagione di Servant

Servant 2 si prefigge l'obiettivo di dare risposte alle tante domande lasciate in sospeso con la prima stagione. La serie di Apple+, co-creata e prodotta da M. Night Shyamalan e Tony Basgallop, è un horror/drammatico di cui la season 1 si è da poco conclusa. 

Lo show segue la storia dei coniugi Dorothy e Sean Turner, che assumono la giovane tata Leanne per accudire una bambola reborn, unica soluzione per aiutare Dorothy a riprendersi dallo stato catatonico in cui è sprofondata dopo la morte del figlio Jericho. Di seguito sono presenti alcuni spoiler sulla prima stagione di Servant.

Con l'incedere degli episodi, cominciano ad accadere cose strane alla famiglia Turner, inclusa la possibilità che Leanne possa aver in qualche modo riportato davvero in vita Jericho. Il finale di stagione si chiude con Leanne che, obbedendo ai suoi zii, abbandona la casa dei Turner: a quel punto, Dorothy si reca nella camera di Jericho e scopre la bambola reborn al posto del bambino.

Servant 2 ha dunque numerosi interrogativi a cui dovrà rispondere e, a proposito della prossima stagione, Basgallop ha accennato a Entertainment Weekly qualcosa. A quanto pare, gli spettatori non dovrebbero aspettarsi grossi cambiamenti:

Non voglio interrompere ciò che funziona. Siamo sempre stati aperti all'idea dei cambiamenti, e, nel caso in cui dovessimo o volessimo espanderci oltre questa famiglia, possiamo farlo. Dipende dalla storia, ma al momento sento che c'è ancora molto da raccontare. So che è un cliché usato spesso, ma la casa è un personaggio. Lo dicono tutti in show del genere, ma penso sia qualcosa che possiamo dire dopo aver trascorso 10 episodi senza aver mai lasciato la casa.

Basgallop ha dunque suggerito che in Servant 2 sarà ancora esplorata la dimora:

Ci sono stanze in questa casa che non abbiamo ancora aperto. Non abbiamo esplorato ogni angolo, c'è ancora qualcosa da mostrare. Man mano che lo show si sviluppa abbiamo la libertà di ampliare il mondo e, quando sarà il momento giusto, lo faremo. Quello che voglio sempre evitare è usare le location solo per passare informazioni. Se apriremo un'altra porta, sarà una porta importante da attraversare. C'è un motivo per cui vogliamo mostrare di più di quel mondo. E dobbiamo guadagnarcelo. La casa è molto importante per tutto ciò che abbiamo visto, sarebbe poco furbo spostare l'attenzione altrove.

Cosa ne pensate della serie di Apple+? Attendete con ansia Servant 2?

Leggi anche

      Cerca