Game of Thrones, Sophie Turner sulla possibilità di tornare in uno spin-off

HBO Sansa in Game of Thrones 8

L'interprete di Sansa Stark ricorda con nostalgia i suoi momenti sul set.

Game of Thrones si è conclusa lo scorso anno, ma HBO intende esplorare Westeros più a fondo. Di recente ha confermato che il prequel House of the Dragon uscirà nel 2022, ma starebbe considerando anche altri spin-off. Sebbene il cast per i nuovi show sarà probabilmente differente da quello della serie originale, sarebbe interessante se qualche personaggio noto tornasse sul set. Tuttavia Sophie Turner, che in Game of Thrones ha interpretato Sansa Stark, non la pensa allo stesso modo.

L'attrice trova, sì, allettante l'idea di un'eventuale partecipazione a uno spin-off, ma allo stesso tempo non le piacerebbe. Ha infatti detto a Variety:

Darei qualsiasi cosa per tornare a quello che avevamo, ma non sarebbe lo stesso. Sarebbe diverso, come anche le persone che lo gestiscono. Non voglio farne parte. A meno che non mi diano un sacco di soldi, non lo farò!

Inoltre, Sophie Turner ha rivelato qual è stata la sua giornata preferita sul set:

Il giorno in cui ho davvero apprezzato tutto è stato l'ultimo trascorso sul set. È stato anche il giorno più triste. Ho camminato sul set di Winterfell indossando il mio costume per l'ultima volta. Mi guardavo intorno e trattenevo le lacrime. Ero tipo "È incredibile quanto mi sento potente stando sul set". Quello è stato il giorno in cui ho davvero apprezzato tutto, ma è stato anche il giorno in cui sono scoppiata a piangere e non mi sono alzata dal letto per i successivi tre giorni. Tutti piansero.

L'attrice che ha vestito i panni di Sansa ricorda dunque con nostalgia l'esperienza vissuta sul set di Game of Thrones, perché, come dichiarato in una precedente occasione, ha accompagnato "tutta la sua adolescenza, dieci anni".

Vi piacerebbe che Sophie Turner, o un altro attore della serie originale, recitasse in uno spin-off?

Leggi anche

      Cerca