The Hunger Games: nuovi dettagli dalle prime pagine del libro prequel

Lionsgate/Universal Pictures Il presidente Snow in The Hunger Games

La casa editrice Scholastic ha rilasciato un estratto del libro prequel di Hunger Games e dalle prime pagine di The Ballad of Songbirds and Snakes emerge una notizia clamorosa (insieme a nuovi, interessanti dettagli).

Il 19 maggio 2020 arriverà in libreria (negli USA) The Ballad of Songbirds and Snakes, il nuovo romanzo di Suzanne Collins ambientato nell'universo di Hunger Games. E la casa editrice Scholastic ha deciso di soffiare sul fuoco dell'hype dei fan svelando nuovi dettagli.

Entertainment Weekly (EW) ha pubblicato un estratto del libro prequel e dalle prime pagine emerge una notizia clamorosa. Il protagonista della storia sarà Coriolanus Snow, ovvero la nemesi di Katniss Everdeen nella saga originale. Ma non solo. Il sito rivela che il futuro presidente di Panem è un giovane che non assomiglia per niente al dittatore feroce che governa i Distretti senza pietà:

[Coriolanus Snow] è un adolescente privilegiato, ma in cerca di qualcosa di più, molto diverso dall'uomo che diventerà. [Nel romanzo] è amichevole. È affascinante. E per il momento, è un eroe.

EW ha condiviso anche un'immagine in anteprima dell'aspetto del giovane Snow (che assomiglia in modo impressionante a Donald Sutherland, l'interprete del personaggio nel franchise cinematografico):

Come anticipato, il romanzo prequel è ambientato 64 anni prima degli eventi della saga originale, in concomitanza della decima edizione degli Hunger Games. L'estratto condiviso dal sito rivela che l'interesse del futuro presidente di Panem per la spietata manifestazione inizia proprio in questa occasione:

Diventare mentore degli Hunger Games era il suo progetto finale prima di diplomarsi all'Accademia durante l'estate. Se avesse fatto buona impressione come mentore, con il suo eccezionale curriculum accademico, Coriolanus avrebbe ottenuto un premio in denaro abbastanza sostanzioso per pagarsi le lezioni all'università.

Dalle prime pagine del libro emerge che i giochi sono molto diversi dalla versione rappresentata nella saga originale e non hanno lo stesso (morboso) successo:

Come in passato, i tributi sarebbero stati gettati nella Capitol Arena, un anfiteatro fatiscente utilizzato per eventi sportivi e spettacoli prima della guerra, insieme a delle armi per uccidersi gli uni con gli altri. La visione è stata molto incoraggiata a Capitol City, ma poche persone hanno partecipato. 

Per questa ragione, l'amministrazione decide di correre ai ripari, introducendo una serie di cambiamenti e migliorie per gli Hunger Games, a partire dai mentori:

Per il ruolo erano stati selezionati 24 tra i migliori e più brillanti studenti anziani dell'Accademia. I dettagli di ciò che comportava erano ancora in fase di elaborazione. Si parlava di preparare i tributi per interviste personali, forse di curare un po' il loro aspetto per le telecamere.

L'estratto pubblicato da EW segue il giovane Snow mentre va alla cerimonia di assegnazione e fornisce qualche dettaglio in più sul suo conto:

Il mondo credeva ancora che Coriolano fosse ricco, ma la sua unica vera moneta era il fascino, di cui faceva generoso sfoggio mentre si faceva strada tra la folla. I volti si illuminavano mentre distribuiva saluti amichevoli a studenti e insegnanti, chiedendo dei membri della famiglia e lasciando cadere complimenti qua e là.

Il futuro presidente di Panem è profondamente convinto non solo di fare parte dei 24 eletti, ma anche di diventare mentore di un Distretto prestigioso. Invece, dopo avere visto assegnare tutti i Distretti (non solo i più ambiti), scopre "con orrore" di doversi occupare del 12esimo:

E ultimo ma non meno importante, la ragazza del Distretto 12 è assegnata a Coriolanus Snow.

È questo episodio a sancire l'inizio della fine e la trasformazione dell'amichevole e affascinante giovane di belle speranze nello spietato dittatore nemico di Katniss? La sensazione è che il romanzo di Suzanne Collins non lesinerà colpi di scena. Ma per saperlo, tocca aspettare.

Leggi anche

      Cerca