La verità sulle sessioni di Let It Be nel docu-film di Peter Jackson sui Beatles

Il Premio Oscar Peter Jackson vuole sfatare il mito sulle ultime sessioni di registrazione dei Beatles. A 50 anni dallo storico Rooftop Concert di Londra la verità sugli anni di Let It Be.

The Beatles, ovvero John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr. Chi conosce anche per sommi capi la storia della leggendaria band di Liverpool ricorderà gli anni successivi al 1968, segnati dai continui contrasti che portarono al definitivo scioglimento del gruppo nel 1969.

Ma come sono andate veramente le cose? Conosciamo tutta la verità? La risposta nel prossimo documentario sui Fab Four firmato Peter Jackson, di cui sono stati mostrati alcuni minuti alla stampa all'ultimo showcase di Universal Music (via Variety).

Dalla crisi a Let It Be (1970)

Dal desiderio di tornare al suono delle origini, dopo gli sperimentalismi del doppio album The Beatles (anche noto come White Album), e cercare - per quanto possibile - di porre rimedio ai contrasti interni, nasce nel 1969 l'ambizioso progetto Get Back, composto da album e documentario. Il disco viene pubblicato l'8 maggio 1970 con il titolo di Let It Be, dopo lo scioglimento ufficiale della band. Si tratta della dodicesima fatica dei The Beatles in studio, contenente brani dal successo planetario come Across the Universe, Let It Be e Get Beck.

Per quanto riguarda il docu-film, giunto in Italia con il titolo di Let It Be - Un giorno con i Beatles, questo immortala l'ultimo concerto dei The Beatles, un evento memorabile tenutosi il 30 gennaio 1969 sul tetto della sede della Apple Records, a Londra. A colpire, tuttavia, non è solo l'esibizione di Lennon e soci, ma anche il famoso diverbio tra Paul e George dovuto ad evidenti divergenze creative ripreso ed inserito nel montaggio finale dal regista Michael Lindsay-Hogg. Un episodio da molti visto come il chiaro simbolo delle forti tensioni che avrebbero poi portato al definitivo scioglimento.

Il documentario di Peter Jackson

Il breve sunto sugli ultimi anni dei The Beatles ci portano al documentario in dirittura d'arrivo realizzato dal regista de Il Signore degli Anelli, Peter Jackson. Quest'ultimo ha utilizzato materiale inedito scartato da Lindsay-Hogg per il suo Un giorno con i Beatles, riprese che - a detta del regista tre volte Premio Oscar - sfatano il mito sui costanti litigi tra i membri del gruppo durante le ultime sessioni di registrazione (tra il 2 e il 31 gennaio 1969). Non a caso i minuti mostrati in anteprima allo showcase di Universal mostrano i Fab Four in un clima più che disteso.

The Beatles / Apple RecordsPaul McCartney e John Lennon sul tetto della sede della Apple Records per il Rootop Concert del 1969

È della stessa opinione l'attuale presidente della Apple Records Jeff Jones, anch'egli fortemente convinto che quelle ore passate in studio a registrare non siano state così infelici come oggi si pensa.

Il docu-film di Peter Jackson si concluderà con lo storico Rooftop Concert al civico 3 di Savile Row di Londra tenutosi esattamente 50 anni fa, il 30 gennaio 1969. Pronti a conoscere la verità sugli ultimi momenti di Lennon, McCartney, Harrison e Starr come band?

Leggi anche

      Cerca