Terminator: Linda Hamilton sarebbe felice di non essere più Sarah Connor

Linda Hamilton non vorrebbe più interpretare Sarah Connor, il personaggio che l'ha resa famosa agli occhi del mondo, ammettendo di voler mettere la parola fine alla sua presenza in Terminator.

Come si suol dire, nella vita è importante essere ottimisti. Ma questa volta, il detto non vale per Linda Hamilton.

L’attrice, infatti, non sarebbe molto ottimista riguardo al fatto di tornare ancora una volta nei panni di Sarah Connor, dato che la saga di Terminator avrebbe in previsione un’ulteriore espansione in futuro.

Terminator: Destino oscuro ha avuto una modesta presenza al box office, guadagnando 261 milioni di dollari (a fronte dei 185 milioni spesi per realizzare il film, come confermato da Box Office Mojo) ed è diventato anche uno dei film meglio recensiti del franchise. Tuttavia, Linda Hamilton non sarebbe sicura di tornare a lavorare ad un film di questo tipo e con così alto budget:

Apprezzerei una versione più modesta, in cui non sono in gioco così tanti milioni. Il pubblico di oggi è davvero imprevedibile. Non dovrebbe essere un rischio economico così grande, ma io sarei felice di non tornare mai più. Quindi no, non sono fiduciosa, perché vorrei davvero farla finita. Ma se ci fosse qualcosa di nuovo che mi parli davvero, io sono una persona logica e prenderò sempre in considerazione dei cambiamenti fattibili.

Paramount Pictures/Skydance Media/Twentieth Century Fox/Tencent Pictures/TSG Entertainment/ Lightstorm Entertainment Un'immagine di Terminator: Destino oscuro che ritrae Linda Hamilton nei panni di Sarah Connor

Probabilmente, una considerazione del genere deriva anche dalla difficoltà di sentirsi nuovamente a suo agio nei panni di Sarah Connor.

Infatti, per apparire in Terminator: Destino oscuro, a distanza di 18 anni da Terminator 2 - Il giorno del giudizio, Linda Hamilton si è dovuta allenare duramente:

Il primo giorno sul set è stato terribile. La mia mano tremava mentre c’era un primo piano della pistola. Ero tipo “Cosa sta succedendo? Questa non è Sarah Connor”.

Non erano solo i nervosismi del primo giorno, poiché c'erano davvero tante circostanze estenuanti. Probabilmente, mi sono sentita come lei  per un paio di settimane, perché avevo fatto un sacco di addestramento, un training militare e fisico per tutto l’anno precedente, senza mangiare nulla di buono e facendo del lavoro interiore.

Letteralmente, la prima volta che ho indossato il costume per alcuni camera test, sono uscita e la gente stava impazzendo di gioia, dicendo “Oh mio Dio, è tornata”. Avevo un piano per il personaggio, quando mi sono presentata sul set.

E voi, che ne pensate? Vorreste rivedere Linda Hamilton ancora nei panni di Sarah Connor?

Leggi anche

      Cerca