The Witcher verso la Stagione 2: le anticipazioni sul ruolo di Fringilla

La showrunner Lauren Hissrich promette più spazio per Fringilla Vigo nella seconda stagione di The Witcher, già confermata da Netflix.

Non di solo Game of Thrones vivono gli appassionati di fantasy. Considerati numeri e consensi, con The Witcher Netflix pare aver imboccato la strada giusta nell'universo delle serie TV che fanno di avventure, draghi e magia i propri pilastri portanti.

Prima antologia letteraria, poi trilogia videoludica, poi ancora show da otto episodi già rinnovato per una seconda stagione, The Witcher è riuscito a sedurre tanto i "veterani" del franchise quanto i semplici curiosi, imponendosi come una delle produzioni più apprezzate degli ultimi mesi nel catalogo del gigante dello streaming. Merito di una narrazione avvincente e mai banale, di una colonna sonora già cult e pure di un cast d'eccezione - tra il fu Superman Henry Cavill e il talento naturale della giovane Freya Allan -, che sul piccolo schermo riesce a dare vita a personaggi dal carisma già inarrivabile

Ed è proprio su uno di loro, seppur dal ruolo apparentemente secondario, che si concentrano le ultime anticipazioni sulla seconda stagione regalate ai fan dalla showrunner Lauren Hissrich. Ci riferiamo a Fringilla Vigo, potente maga che con il suo tradimento ha innescato gli eventi del primo ciclo di puntate. Stando a quanto riportato dal sito Comicbook, la donna avrà molto più spazio all'interno della Stagione 2 di The Witcher:

Fringilla è uno di quei personaggi che approfondiremo ancora di più: una delle cose che ho sentito è che spingeranno sulla sua fede ai limiti del fanatismo, persino da zelota. Non l'ho mai vista in quel modo, forse perché, anche quando abbiamo distribuito la serie, sapevo dove stavamo andando con la seconda stagione.

Una seconda stagione che, secondo le notizie ufficiali, si baserà sul romanzo Il sangue degli Elfi. La vicenda principale vede Triss rivolgersi a Yennefer per addestrare la principessa Ciri, che abbiamo visto ricongiungersi con Geralt nel primo season finale. Allo stesso tempo, spiegherà le ragioni che hanno spinto Fringilla a sposare la causa e la rivoluzione rosso sangue di Nilfgaard:

Stiamo scavando più a fondo nel suo passato, sugli eventi che l'hanno portata a Nilfgaard, chi è come persona e come lei e Yennefer sono finite su percorsi così diversi. Lei riesce a fare molto di più. Sono così eccitata. Mimi Ndiweni ha fatto un lavoro fantastico interpretandola.

Di certo, con il suo secondo corso su Netflix, The Witcher promette di esplorare animi e percorsi delle figure coinvolte, assieme ai loro non sempre semplici legami. 

Fringilla una e trina: tra libri, videogame e serie TV

Nonostante l'indiscutibile fascino - e il potenziale narrativo insito nel personaggio -, non si può certo dire che Fringilla sia stata troppo presente nel The Witcher di Netflix. 

Ecco perché alcuni potrebbero chiedersi chi sia la maga interpetata dalla Ndiweni. Chi ha letto i libri - o giocato ad almeno uno dei tre giochi di ruolo di CD Projekt RED -, saprà che Fringilla è una maga di Nilfgaard e membro della Loggia delle Maghe, insieme con la sua conterranea Assire var Anahid. È anche cugina di Anna Henrietta di Toussaint. Viene descritta come una maga bellissima con occhi verdi e capelli neri tagliati corti.

CD Projekt REDThe Witcher 3: Wild Hunt, Fringilla nel DLC Blood and Wine
Ecco come è rappresentata Fringilla nel videogioco The Witcher 3

Un'immagine mantenuta nelle trasposizioni poligonali, e assai diversa da quella scelta per lo show live-action, ma che allo stesso modo si è fatta ricordare in tutti i media coinvolti (anche) per aver partecipato alla Battaglia di Colle Sodden.

Fringilla Vigo compare nei romanzi Il Battesimo del Fuoco, La Torre della Rondine e La Signora del Lago di Andrzej Sapkowski. Su carta, la donna vive una relazione amorosa molto intensa con Geralt, incapace però di dimenticare Yennefer. Nei videogame, poi, viene solo citata nei primi due episodi, mentre in The Witcher 3: Wild Hunt viene prima imprigionata dall'imperatore Emhyr var Emreis a causa della sua appartenenza alla Loggia, e in seguito cercata dalle sue compagne e da Geralt, che necessitano del suo aiuto per sconfiggere la Caccia Selvaggia.

Leggi anche

      Cerca