Una notte da leoni 2: location, curiosità e la soundtrack del film

Il branco di idioti in trasferta in Thailandia nel sequel diretto da Todd Phillips. Alla scoperta della colonna sonora e dei luoghi dov'è ambientato il film.

Warner Bros. Pictures Una scena del film Una notte da leoni 2

Vietato parlar loro di addii al celibato. Sarebbero capaci addirittura di scatenare una Terza Guerra Mondiale nel mezzo dei festeggiamenti. Ne sa qualcosa Las Vegas, messa a ferro e fuoco dai 4 squinternati amici protagonisti della scatenata commedia Una notte da leoni.

Tra matrimoni farlocchi, escort di lusso e tigri in macchina, Doug, Phil, Stuart e Alan sotto effetto di droghe (neanche lontanamente leggere) strapazzavano la città del divertimento nel film del 2009 diretto da Todd Phillips. Due anni dopo è uscito il sequel Una notte da leoni 2 che, in sostanza, ha rincarato la dose di follia e risate portando "il branco di idioti" - Bradley Cooper, Zach Galifianakis, Ed Helms e Justin Bartha - in trasferta nel Sud-est asiatico.

Una notte da leoni 2: la trama e il finale del film

Nel sequel leonesco Doug, Phil, Alan e Stuart volano in Thailandia per partecipare al matrimonio di quest'ultimo, "il dentista pazzo", nel frattempo innamoratosi della dolce Lauren. Memori dell'addio al celibato precedente, i 4 - a cui si aggiunge anche Teddy, il giovanissimo fratello di Lauren - optano per dei festeggiamenti alquanto sobri. Peccato che il mattino seguente il gruppo si risvegli in un motel di Bangkok non ricordando nulla della notte precedente, se non l'aver mangiato degli innocenti marshmallow. Una volta messa a fuoco la situazione, i "sopravvissuti" si accorgeranno sia dell'assenza di Doug (che però li rassicurerà via telefono) che di Teddy, di cui ritroveranno solamente un moncherino del dito di una mano. Le sorprese, però, non sono affatto finite.

Il terzetto è stravolto nell'aspetto oltre che nelle capacità funzionali: Alan è rasato completamente a zero e il volto di Stu è imbrattato da un orrendo tatuaggio stile Mike Tyson. A completare il quadro degli orrori vi sono una scimmietta diabolica e la sorpresa Leslie Chao (che si scopre aver festeggiato col branco la nottata prima). Il subdolo cinese, al risveglio, collassa dopo aver sniffato della cocaina e per Alan, Stu e Phil inizia una vera e propria odissea in giro per Bangkok. Saranno, tra le altre cose, costretti a nascondere il cadavere di Mr. Chow, rintracciare Teddy per poi presentarsi in tempo al matrimonio di Stu che il padre della sposa minaccia di annullare col passare delle ore. Nel loro errare per la metropoli thailandese i 3 scopriranno, come nel film precedente, la verità sulla notte precedente, tra rapporti non protetti con un trans, rivolte e indagini dell'Interpol.

Nel finale di Una notte da leoni 2 il trio ha un'intuizione su dove si possa trovare Teddy dopo l'ennesimo black out di Bangkok. Il ragazzo è infatti bloccato nell'ascensore del motel, in quanto la sera prima si stava recando nel locale ghiacciaia per prendere del ghiaccio in modo da poter preservare il dito mozzato, ma proprio un black out aveva interrotto la corsa dell'ascensore al decimo piano dell'edificio. I 4, a bordo di un motoscafo, irrompono poi nella splendida baita dove si celebra il matrimonio di Stu, che potrà così sposare la sua amata e godersi, come regalo di nozze (omaggio di Alan) un'esibizione canora dell'ex pugile Mike Tyson.

Una notte da leoni 2: le location del film

Una notte da leoni 2, come si intuisce dalle vicende raccontate, è stato girato quasi interamente fuori dagli States. La produzione è volata nell'esotica Thailandia, a Bangkok, per raccontare il nuovo, fuori di testa, addio al celibato dei 4 protagonisti. Tra i luoghi selezionati per le riprese, vanno ricordati innanzitutto il Phulay Bay, resort da sogno della lussuosa catena Ritz-Carlton situato nella Tubkaek Beach, una delle spiagge più suggestive della località di Ao Nang, vicino Krabi. Nel film gli invitati al matrimonio soggiornano nella splendida cornice del Phulay Bay.

Lebua official siteLo Sky bar del Lebua Hotel in cima alla State Tower

Altra location mozzafiato di Una notte da leoni 2 è lo Sky Bar del Lebua (altro luxury hotel) situato in cima alla State Tower, grattacielo che svetta nel quartiere degli affari di Bang Rak, a Bangkok. Qui è stata girata la scena dell'incontro tra i 3 sventurati e il misterioso imprenditore Kingsley (a interpretarlo è Paul Giamatti), che si rivela poi essere un agente dell'Interpol.

Tra i luoghi dov'è ambientato il film di Todd Phillips troviamo anche il White Lion Bar (nella realtà si tratta del Bo Sa Bar, con l'insegna opportunamente mascherata) e il monastero buddista Ching Mei, interamente ricreato per esigenze di copione all'interno di un elegante parco situato in una parte di Bangkok conosciuta come Ancient City.

5 curiosità su Una notte da leoni 2

Warner Bros. picturesUna delle scene finali di Una notte da leoni 2
  1. Durante le riprese della scena in cui Stu si risveglia scoprendo il tremendo tatuaggio sul suo viso, Bradley Cooper scoppiò davvero a ridere. Il co-sceneggiatore e regista Todd Phillips scelse di tenere il ciak nel film.
  2. Nella sceneggiatura originale, Alan (Zach Galifianakis) avrebbe dovuto radersi completamente la barba invece dei capelli. Zach Galifianakis però rifiutò, preferendo rasarsi a zero la testa.
  3. Mel Gibson avrebbe dovuto interpretare il tatuatore, ma l'idea venne accantonata in seguito alle proteste del cast e della troupe. Fu sostituito da Liam Neeson, che effettivamente girò alcune scene, non giudicate però soddisfacenti da Phillips. Contattato dal regista per alcune riprese aggiuntive, Neeson si disse non disponibile poiché impegnato sul set de La furia dei titani (2012). Il suo ruolo venne così affidato a Nick Cassavetes.
  4. Lo stuntman Scott McLean, controfigura di Ed Helms, si ferì gravemente in un incidente durante le riprese di una scena di inseguimento notturno per le strade di Bangkok. Finì in coma per circa un mese subendo gravi danni cerebrali.
  5. L'ex presidente degli Stati Uniti Bill Clinton visitò a sorpresa il set di Una notte da leoni 2, tant'è che si parlò a lungo di un suo cammeo nel film.

La soundtrack di Una notte da leoni 2

La colonna sonora di Una notte da Leoni 2, rilasciata da WaterTower Music nel 2011, presenta un mix di brani pop e rock. Stranamente, la raccolta non contiene alcune canzoni che è possibile invece ascoltare nel film, tra cui "Monster", hit di Kayne West ft. Jay-Z, Rick Ross, Nicki Minaj, e Bon Iver, "Imma Be" dei Black Eyed Peas, "Time in a Bottle" di Jim Croce, "Just the Way You Are" di Billy Joel e "Turn Around Part 2" cantata da Flo Rida e Pitbull.

Ecco la soundtrack della commedia diretta da Todd Phillips:

  1. "Black Hell" Danzig 4:14
  2. "You Can't Just Skip Out of the Bachelor Party" Bradley Cooper & Ed Helms 0:12
  3. "Stronger" Kanye West 5:11
  4. "Stu's First Marriage" Bradley Cooper & Zach Galifianakis 0:10
  5. "The Downeaster Alexa" Billy Joel 3:42
  6. "Holla, City of Squaller" Bradley Cooper & Ken Jeong 0:10
  7. "The Beast in Me" Johnny Cash 2:45
  8. "What the Fuck Is Going On?!" Ed Helms 0:06
  9. "Sofi Needs a Ladder" Deadmau5 6:41
  10. "Allentown" Ed Helms 1:24
  11. "Pusher Man" Curtis Mayfield 4:59
  12. "Seriously, What Is Wrong with You Three?" Sasha Barrese 0:06
  13. "Love Train" Wolfmother 3:00
  14. "Farting Medication" Bradley Cooper, Zach Galifianakis, Ed Helms, and Aroon Seeboonruang 0:13
  15. "I Ran" Ska Rangers 4:11
  16. "When a Monkey Nibbles" Zach Galifianakis 0:06
  17. "One Night in Bangkok" Mike Tyson 3:25
  18. "Hold on, Gay Boys" Ken Jeong 0:06
  19. "Just the Way You Are" Ska Rangers 5:10
  20. "Bad Man's World" Jenny Lewis 3:39

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca