Disney+, l'emozionante trailer proiettato durante gli Oscar 2020

Disney Oscar 2020, il trailer di Disney+ fa leva sui ricordi

Più di semplici film, ricordi.

Un trailer che colpisce al cuore con tutti i personaggi che hanno fatto e la storia e saranno anche il futuro della casa di Topolino. Disney+ riassume la sua essenza in 31 secondi di magia presentati agli Oscar 2020.

Il video promozionale mostrato durante gli Academy Awards, contiene scene tratte da Mary Poppins, Avatar, Up, Il Re Leone, Star Wars: Una nuova speranza, Frozen e molti altri titoli che hanno incantato più di una generazione di fan.

Disney+ arriverà in Italia il 24 marzo 2020 ma il suo successo, dovuto anche alla serie TV The Mandalorian, è già enorme. Il CEO della Disney Bob Iger ha rivelato che lo show sul cacciatore di taglie (di cui è in arrivo la seconda stagione) ha contribuito a promuovere la popolarità della piattaforma, facendo salire di molto il numero degli abbonamenti.

In realtà siamo stati rincuorati dal fatto che dopo che tutti gli episodi di The Mandalorian sono stati resi disponibili, non c'è stato un significativo calo di abbonati

Ha detto Iger a CNBC.

Una delle cose che abbiamo notato che è piuttosto interessante è che circa il 65% delle persone che hanno guardato The Mandalorian hanno guardato anche almeno altri dieci contenuti sul servizio. E quello che stiamo registrando in termini di consumo, è un consumo vero su tutta la linea.

Iger ha continuato a parlare di come la biblioteca Disney+ si sia espansa dal lancio con molti film famosi, continuando a sostenere gli abbonati anche dopo che molte delle serie originali presenti si sono concluse. Le intenzioni di Disney sono infatti quelle di puntare su un servizio di qualità piuttosto che sul volume di contenuti, oltre che di produrre nuovi titoli originali.

C'è grande interesse per gli spettacoli Disney Channel, ma anche per altre cose come i cortometraggi sperimentali Short Circuit, i corti Pixar, ma anche i classici Disney e pian piano anche i brand di Marvel, Star Wars e National Geographic stanno conquistando una grande fetta di pubblico. Questo successo ci da la possibilità di concentrarci maggiormente sulla qualità e di riempire il servizio con contenuti di spessore e non solo per fare volume. 

Leggi anche

      Cerca