Sex Education, il trailer che annuncia l'arrivo della stagione 3

Il preside Groff si diletta con l'arte per annunciare l'arrivo della terza stagione.

A nemmeno un mese di distanza dall'uscita della seconda stagione di Sex Education, Netflix annuncia ufficialmente che le avventure di Otis e compagni torneranno per una terza stagione.

Nel trailer di annuncio il preside Groff (Alistair Petrie) si improvvisa storico dell'arte passando in rassegna tutti i dipinti dei protagonisti della serie TV. Arrivato ad un quadro con Eric e Adam si interroga su cosa riservi il futuro per "i due cherubini". Poi, guardando in camera, risponde:

Per scoprirlo, dovrete guardare la terza stagione, no?

Un annuncio davvero atteso, questo della terza stagione di Sex Education, che dopo le prime info raggiunge l'ufficialità. Visto soprattutto che la seconda stagione non ha fatto nulla per semplificare i rapporti tra i vari protagonisti:

Il giovane Otis (Asa Butterfield), che ha finalmente perso la sua verginità, ha però mandato all'aria anche sua relazione con Ola (Patricia Allison) e non riesce più a trovare un punto di incontro con il suo primo amore Maeve (Emma Mackey). Anche Eric si trova in una situazione simile, ed è costretto a scegliere tra il suo amore passato per Adam (Connor Swindells) e quello per la new entry della seconda stagione Rahim (Sami Outalbali). 

Nemmeno i compagni di scuola dei due ragazzi se la passano bene: Aimee (Aimee Lou Wood) deve fare i conti con le molestie subito sul bus scolastico; il rapporto che Jackson (Kedar Williams-Stirling) ha costruito con le sue mamme si sgretola episodio dopo episodio; Lily (Tanya Reynolds) riceve delle attenzioni inaspettate proprio da Ola che sta vivendo in maniera del tutto nuova la sua sessualità. E intanto continuano le divertenti disavventure sessuali nella Moordale Secondary School, tra epidemie di clamidia e un adattamento a luci rosse di Rome e Giulietta.

NetflixSex Education 2 Rome e Giulietta

E i genitori? Nella seconda stagione sono più incasinati dei ragazzi, con la famiglia Groff definitivamente in rotta e la mamma di Otis, Jean (Gillian Anderson) che non solo non riesce più a capire il figlio ma a quanto pare non riesce più a capire nemmeno se stessa. Il suo cuore infatti è diviso tra il suo ex marito, Remi (James Purefoy) e il padre di Ola, Jakob (Mikael Persbrandt).

Un po' di calma l'aiuterebbe sicuramente a riflettere, peccato che è difficile rimanere calmi quando si aspetta un bambino.

Di carne al fuoco per una succulenta terza stagione ce ne è davvero tanta, soprattutto dopo il finale della seconda stagione in cui

Otis riesce finalmente a confessare a Maeve i suoi sentimenti in un messaggio vocale, che però viene cancellato da Isaac, il ragazzo tetraplegico attratto da Maeve.

Cosa ne sarà quindi di Maeve e Otis? C'è speranza per loro? Come accoglierà Otis un nuovo arrivo in famiglia? Eric e Adam riusciranno a stare finalmente insieme?

Rimanete con noi per ulteriori informazioni sulla terza stagione di Sex Education, se invece dovete ancora recuperare la seconda la trovate già disponibile sul catalogo Netflix.

Leggi anche

      Cerca