Turner & Hooch: Josh Peck protagonista della nostalgica serie Disney+

Disney/Touchstone Pictures Tom Hanks in Turner & Hooch del 1989

In uscita il 24 marzo in Italia, Disney+ potrà contare nel suo catalogo anche sull'adattamento televisivo di Turner e il casinaro, film del 1989 con Tom Hanks. E il volto scelto per il rilancio è quello di Josh Peck.

Il prossimo 24 marzo, l'offerta streaming per i telespettatori italiani si farà ancora più ricca.

Si tratta infatti del giorno di debutto di Disney+, piattaforma della casa di Topolino in dirittura d'arrivo anche in Italia dopo aver conquistato il popolo americano, che ha risposto con l'impressionante traguardo di oltre 28 milioni di abbonamenti sottoscritti. Merito di The Mandalorian, sicuramente, ma pure di un catalogo che, tra classici e novità, si presenta in continuo divenire. E che può seriamente impensierire la comunque agguerritissima concorrenza degli attori principali del settore, come Netflix e Amazon Prime Video.

Se è vero che all'orizzonte ci aspettano il ritorno del mandaloriano con la seconda stagione - al via ad ottobre - e diversi adattamenti televisivi dedicati ai supereroi Marvel - WandaVision, Loki e The Falcon and the Winter Soldier -, allo stesso modo Disney può e vuole mettersi in gioco anche rispolverando vecchie glorie prima colpevolmente dimenticate. 

Tra queste anche Turner & Hooch, serie TV basata sull'omonimo film del 1989 con Tom Hanks. E di cui oggi, grazie al portale Comicbook, conosciamo anche il nome dell'attore protagonista: Josh Peck. Se prima avevamo avuto conferma dell'intenzione di portare su Disney+ lo show ispirato alla pellicola, ora sappiamo quindi quale attore avrà onore e onere di raccogliere l'eredità televisiva di Hanks, che oltre 30 anni fa interpretava il detective Scott Turner.

Diretto da Roger Spottiswoode e conosciuto in Italia con il titolo Turner e il casinaro, Turner & Hooch si farà strada su Disney+ con una prima stagione da dodici episodi, che dovrebbe riproporre, con le dovute modifiche adatte al pubblico moderno, la stessa narrazione del lungometraggio degli anni '80. Quella che vedeva il detective Turner chiamato ad indagare sull'assassinio di un uomo avvenuto nei pressi del porto, per cui l'unico testimone sembra essere il grosso e indisciplinato cane Dogue de Bordeaux del morto, di cui Scott deve prendersi cura.

Non è comunque la prima volta che si prova a riportare in auge il film: nel 1990 Touchstone Television e NBC tentarono di realizzare una serie TV, di cui fu prodotto però soltanto un episodio pilota. Non resta che attendere per scoprire se Turner & Hooch avrà maggior successo grazie al servizio in streaming, che ricordiamo ancora una volta sarà disponibile anche nel Bel Paese dal 24 marzo 2020, al costo mensile di 6,99 euro

Leggi anche

      Cerca