In Grey’s Anatomy arriva Lauren Riley, il primo medico non udente

ABC Il dottor Riley in Grey's Anatomy

Grey's Anatomy fa un salto avanti. Per la prima volta in un medical ci sarà una dottoressa non udente: lei è Lauren Riley e fa parte del cast fisso.

Grey’s Anatomy più che una serie è un way of life, un punto di riferimento per molti spettatori.

Forse anche per questo la sceneggiatrice Krista Vernoff ha portato sullo schemo (nell'episodio in onda il 13 febbraio, Save the Last Dance for Me) il primo medico sordo, un personaggio regular in una serie (superlongeva) di prime time: la dottoressa Lauren Riley, interpretata da Shoshannah Stern.

Inizialmente, come riporta Variety, Krista Vernoff non si era resa conto che sarebbe stata una “prima volta” nella storia.

Non lo sapevo finché non siamo stati sul set a girare. L’atmosfera era ‘elettrica’. E questo è il grande potere di Shoshannah: mi sono innamorata di lei come essere umano, come comunicatrice, come attrice. Ho pensato che fosse incredibile e che la volevo nel mio show. Non sapevo nemmeno che non era mai successo prima. Questo per me è assurdo. In pratica l’ho scoperto nel primo giorno di produzione: 'E quindi questa è stata la prima dottoressa sorda che sia mai apparsa in televisione? Com’è possibile?'

La Stern aveva incontrato la Vernoff nel 2019 durante un panel di Television Academy sulla rappresentazione delle disabilità nella narrazione.

Abbiamo iniziato a parlare nel backstage, lei mi ha confidato che soffriva per la mancanza di lavoro, anche se io ero così colpita da lei! Non so se prima di allora mi fossi mai inventata un personaggio perché mi ero innamorata di un attore [artisticamente parlando, n.d.r.].

Krista Vernoff ha realizzato il sogno della Stern, che da dieci anni avrebbe fatto qualunque cosa per essere in quel medical, tanto che il primo giorno di set “si sentiva incredibilmente calma, una cosa che di solito succede quando stai sognando” e vivi eventi surreali.

I membri del cast con cui non avevo scene sono venuti apposta a salutarmi!

Shoshannah Stern è stata coinvolta anche nel processo di sceneggiatura, per dare il proprio contributo nel rendere credibile il copione su una dottoressa non udente.

Il team di Grey’s Anatomy, nel tracciare questo personaggio pionieristico, ha contattato anche dei medici sordi che legittimassero quanto veniva scritto nel copione.

L’attrice ha apprezzato molto come è stato delineato il personaggio e soprattutto che il suo handicap non fosse la cosa che la caratterizzasse ma un dettaglio accessorio. 

Sono sempre stata affascinata da tutti i dottori sordi, nel mondo reale. Condividono una cosa: sembrano dare un tocco speciale al loro lavoro. Alcuni hanno inventato le tecnologie mediche per lavorare al meglio, alcuni di questi dispositivi li vedrete negli episodi di Riley.

La Vernoff, lo sceneggiatore Tameson Duffy e il regista Jesse Williams hanno utilizzato un iPad per permettere all’attrice di comprendere le istruzioni e comunicare. Lo stesso iPad è stato utilizzato nelle scene con più personaggi. Nelle scene a due, invece, Riley (e la sua interprete) sono passate alla lettura delle labbra per comprendersi.

Che ne pensate? Siete curiosi di scoprire questa nuova dottoressa?

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.