Locke & Key: la spiegazione del finale e le ipotesi sulla Stagione 2

Vi sveliamo tutti i misteri di Keyhouse!

Netflix La locandina promozionale di Locke & Key su Netflix

Il salto di Locke & Key da serie a fumetti a serie televisiva non è stato dei più facili.

Anzi, prima di approdare su Netflix, l'universo in balloon creato da Joe Hill - nientemeno che il figlio del maestro del terrore Stephen King - è stato oggetto di un lungo corteggiamento da parte di cinema e televisione. La prima ad arrivare è stata FOX, che dopo il pilota non ha dato il via libera ad una prima stagione completa, seguita da Universal, che coinvolse - senza successo - addirittura i nomi di Alex Kurtzman, Roberto Orci e Bobby Cohen in un film poi naufragato. Scartata pure l'opzione Hulu con Andy Muschietti, lo scorso 7 febbraio la famiglia Locke ha potuto finalmente presentarsi agli appassionati di serialità, e in particolare agli abbonati al servizio streaming del gigante di Los Gatos. 

E se nella nostra recensione vi abbiamo aperto le porte del maniero gotico che fa da sfondo alla narrazione del nuovo teen-horror di Netflix - la meravigliosamente inquietante Keyhouse -, ora ci rivolgiamo a tutti quelli che hanno già gustato le bellezze - e pure le sbavature! - della prima stagione di Locke & Key, composta da 10 episodi. 

Andremo allora a ripercorrere il finale - con un breve riassunto degli eventi principali precedenti - e a darne spiegazione e interpretazione, laddove necessario. Ci sarà spazio anche per qualche ipotesi su una seconda stagione inevitabile, su cui il team di sceneggiatori dovrebbe già essere al lavoro.

La morte di Rendell Locke

NetflixLocke & Key - La morte di Rendell Locke
Rendell Locke

Gli eventi di Locke & Key ambientati nel presente vengono messi in moto dall'improvvisa e violenta morte di Rendell Locke (Bill Heck), consulente scolastico in una scuola superiore di Seattle e padre di famiglia. Un mistero che la serie targata Netflix va a sciogliere piuttosto presto: l'uomo viene ucciso con un colpo di pistola da uno degli studenti che seguiva, Sam Lesser (Thomas Mitchell Barnet).

L'obiettivo del ragazzo era quello di ottenere dal capofamiglia dei Locke la Chiave Ognidove. A nulla è però servito provare a ragionare con il giovane, portando ad un tragico epilogo la vita di Rendell, per altro davanti agli occhi del figlio maggiore Tyler (Connor Jessup), bloccato fuori casa. Le azioni scellerate di Sam non nascono però solo dal suo disagio psicologico, ma vengono controllate da "Dodge" (Laysla De Oliveira), che si scoprirà essere un'entità demoniaca che si identifica nella puntata di apertura come Eco al piccolo Bode (Jackson Robert Scott). 

Dodge e la creazione delle chiavi

NetflixLe chiavi di Locke & Key
Le chiavi di Locke & Key

Per comprendere fino in fondo la natura di Dodge in Locke & Key, lo show ci permette di viaggiare nel passato con il prosieguo della narrazione. 

Ci troviamo nel 1988 nella stessa cittadina di Matheson in cui i Locke hanno deciso di tornare dopo la morte del padre e marito. Il giovane Rendell è sempre attorniato dai suoi amici e compagni di accademia Kim Topher, Ellie Whedon, Lucas "Dodge" Caravaggio, Erin Voss e Mark Cho. Un po' per quella noia fisiologica tipica della vita nei piccoli centri urbani, un po' per spirito di avventura, il gruppo inizia ad interessarsi di occulto. Questo li porterà a scoprire parte dei tanti segreti di Keyhouse, residenza dei Locke e di conseguenza di Rendell e di suo fratello Duncan (Aaron Ashmore) da generazioni. Una magione che, a sorpresa, si erge su un portale che fa da collegamento per un'altra dimensione, abitata da demoni capaci di impossessarsi dei corpi degli essere umani, semplicemente venendovi a contatto.  

Allo stesso tempo, i giovani imprudenti verranno a sapere che uno degli antenati di Rendell e Duncan, Benjamin Locke, utilizzò la sostanza utilizzata dai demoni per cercare di trasportarsi nella nostra dimensione terrena per forgiare una serie di chiavi dalle incredibili capacità - e che, di fatto, sono le vere protagoniste dell'intera produzione, così come lo sono nella controparte a fumetti. Spazio allora a preziosi gingilli creati con il ferro sussurrante, dalla Chiave Fantasma alla Chiave Apritesa, fino alla famigerata Chiave Omega, l'unica in grado di aprire la Porta Nera e di conseguenza il varco tra il nostro mondo e quello demoniaco.

NetflixI fratelli Locke alla ricerca delle chiavi magiche in Locke & Key

Un varco che, malauguratamente, Rendell e gli altri decideranno di aprire, così da ottenere del ferro sussurrante e forgiare una nuova chiave. La loro spedizione nelle grotte marine andrà però ben presto a tramutarsi in tragedia, poiché un demone riesce a colpire Lucas - detto Dodge - e a renderlo vittima di possessione. L'entità maligna, desiderosa di mettere le sue mani sulle chiavi magiche, prende in ostaggio Duncan, con tanto di colluttazione al seguito che causerà la morte di due dei cosiddetti Custodi delle Chiavi dei Locke, Kim Topher e Mark Cho, mentre Erin Voss sarà segnata per sempre dall'accaduto, finendo rinchiusa in un istituto psichiatrico. Per evitare che il male si diffonda nel mondo, Rendell si vede costretto ad uccidere il suo migliore amico Lucas, colpendolo con una roccia alla testa.

Tutti i superstiti stringono allora un patto e concordando di riferire alle autorità che i loro amici sono morti annegati durante una festa nelle grotte, per via di un tragico incidente. Peccato che Lucas fosse anche il grande amore di Ellie Whedon, che non si è mai rassegnata alla sua perdita. Un senso di vuoto che l'ha poi spinta, disperata, a ricorrere alla Chiave Eco per comunicare con lui, senza rendersi conto di essere entrata in contatto con il demone.

Vien da sé che Dodge non sia il vero nome del demone, entità incorporea senza sesso né specifica identità, che utilizza in seguito la Chiave Cambiasesso per ingannare i giovani Locke. "Dodge" è in realtà il soprannome con cui Ellie chiamava Lucas, per via della sua abilità nello schivare gli avversari sui campi da hockey, durante le partite per la squadra del liceo - to dodge, in inglese, significa appunto schivare.

Come finisce Locke & Key

La furia del demone Dodge nel presente viene risvegliata dall'arrivo di Nina (Darby Stanchfield) e dei suoi figli alla Keyhouse. E se nelle battute iniziali il suo piano si dipana silenzioso e sottile come una tela di ragno, sarà il ritrovamento della Chiave Omega nelle ceneri di Rendell Locke da parte dei figli a spingere l'entità a scatenarsi. E a dimostrarsi pronta a tutto pur di mettere le mani sulla chiave. 

Non stupisce allora che l'imponente casa di famiglia vada ben presto - ci riferiamo all'ultimo episodio della prima stagione - a trasformarsi in un vero e proprio campo di battaglia. Dodge, riuscita ad impadronirsi della Chiave Ombra e della Corona delle Ombre con cui utilizzarla, fa calare le tenebre sulla Keyhouse per permettere alle ombre di attaccare Tyler, Kinsey (Emilia Jones) e Bode. I tre fratelli si accorgeranno subito dopo che i demoni possono essere sconfitti utilizzando delle fonti di luce intense, con Bodge che ricorrerà poi alla Chiave Fiammifero per mettere fuori gioco Dodge.

Con il demone privo di sensi nell'atrio della casa, il gruppo decide di sbarazzarsene rigettandolo da dove era arrivato, ovvero nella Porta Nera. Tyler, Kinsey e gli amici Scot (Petrice Jones), Gabe (Griffin Gluck), Jackie (Genevieve Kang) e Eden (Hallea Jones) decidono di ripetere ciò che Rendell e i suoi compagni fecero più di 30 anni prima nelle grotte marine. Quando il varco viene spalancato, come in passato dei velocissimi proiettili di fuoco zampillano in superficie: sono i demoni che cercano di attraversare le dimensioni. Quelli finiti al suolo si trasformano in ferro sussurrante, ma uno di loro è purtroppo riuscito ad andare a segno, senza che il resto del gruppo se ne accorga - torneremo su questo punto in seguito. Tyler riesce a scagliare Dodge oltre la porta, lasciandola inghiottire dallo spazio siderale, mentre Gabe e Kinsey decidono di riavvicinarsi definitivamente, mettendo da parte Scot e i suoi sentimenti per la ragazza.

MAGIC PRESS Locke & Key vol.01: Benvenuti a Lovecraft
MAGIC PRESS

Locke & Key vol.01: Benvenuti a Lovecraft

9,80 euro

Cosa è successo ad Ellie

Bode, nel frattempo, si reca invece a casa Whedon, allarmato dalla scomparsa di Ellie e Rufus (Coby Bird), che avrebbero dovuto portare ai Locke la corona. Qui trova Rufus ferito, mentre non c'è alcuna traccia della madre Ellie. Il giovane, prima di essere trasportato in ospedale, rivela all'amico che Lucas ha usato la chiave Cambiasesso per assumere le sembianze femminili di Dodge. Bode capisce che si tratta per l'appunto del demone, e si fa in seguito consegnare la Chiave Apritesta da Rufus.

Di ritorno alla Keyhouse, Bode chiede ai fratelli se sono del tutto sicuri che quella che hanno gettato oltre la Porta Nera fosse davvero Dodge e non Ellie, che risulta ancora scomparsa. Kinsey e Tyler rassicurano Bode, ma il mattino seguente della madre di Rufus continua a non esservi traccia. Come immaginabile, il demone ha utilizzato la chiave per far assumere ad Ellie le sembianze femminili di Dodge, piazzandola poi nell'atrio di Keyhouse mentre i ragazzi erano intenti a difendersi dalle ombre. La donna è stata allora scaraventata oltre la Porta Nera.

Due demoni per la seconda stagione

Il piano di Dodge, per quanto i membri della famiglia Locke ne restino all'oscuro, pare perfettamente riuscito. Mentre colpiva con la Chiave Fiammifero un'ombra che credeva essere Dodge, la vera entità malvagia era al piano di sotto, intenta a lasciare in atrio Ellie svenuta e con le sue sembianze.

NetflixIl demone Dodge nella serie TV Locke & Key

Le cose però sono ancora peggiori di quanto si pensi. Ricordate il proiettile andato a segno di cui dicevamo prima? L'apertura della porta demoniaca con la Chiave Omega ha fatto sì che Eden venisse colpita sul braccio, proprio come accaduto a Lucas nel lontano 1988. Nelle battute finali, vediamo la ragazza raggiungere Gabe in una tavola calda, affamata proprio come lo era Dodge nel primo episodio. Questo incontro viene spiegato in Locke & Key con una serie di flash-back: Gabe è in realtà Dodge, che ha assunto le sembianze del ragazzo quando si baciò con Kinsey grazie ai poteri della Chiave Identità. Kinsey è totalmente all'oscuro del fatto che il "Gabe" con cui sta uscendo sia in realtà "Dodge".

Ora i demoni in circolazione sono quindi due, con Dodge ad aver trovato un alleato e un pericoloso compagno di giochi. Il duo potrebbe quindi essere il nemico principale a dare del filo da torcere ai Locke nel possibile Locke & Key 2, con la famiglia ad aver deciso di restare in quel di Matheson nonostante Nina volesse riportare i figli a Seattle, vendendo la Keyhouse per iniziare una nuova vita. I demoni torneranno alla carica e di nuovo sulle tracce della Chiave Omega? Resta la teoria più probabile, almeno in attesa che Netflix confermi il rinnovo e rilasci i primi dettagli sulla prossima tornata di episodi dello show.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca