The Witcher: Henry Cavill riabbraccia Rutilia per la seconda stagione

L'attore che interpreta Geralt di Rivia sul piccolo schermo presenta al suo ampio seguito social il cavallo che "reciterà" nei panni della fedele giumenta Rutilia.

Netflix Geralt di Rivia e Rutilia nella serie TV The Witcher su Netflix

Sembra quasi incredibile a dirsi, ma The Witcher è attualmente la serie TV targata Netflix più vista al mondo. Addirittura più del cult moderno Stranger Things.

Diffusa lo scorso 20 dicembre, la prima stagione da otto episodi è stata vista da 76 milioni di account durante le prime quattro settimane di disponibilità. Merito della qualità intrinseca della produzione, certamente, ma anche del richiamo che esercita il franchise. Lo show è infatti ispirato ai romanzi dello scrittore polacco Andrzej Sapkowski, avviati nel 1990 e già materiale golosissimo per una trilogia di videogame dall'indiscutibile valore. 

E se è vero che le prime anticipazioni sulla seconda stagione - confermata dal gigante di Los Gatos già prima dell'esordio - si muovono tra nuovi personaggi, un cast in parte rinnovato e qualche accenno di trama, i fan sono certi che oltre all'antieroe Geralt di Rivia tornerà anche il suo fedele destriero, compagno di innumerevoli battaglie e di un peregrinare che porta lo strigo ad affrontare mostruosità assortite per tutto il Continente. Tanto nei libri quanto nella trasposizione per il servizio di video on demand. 

Geralt torna a cavalcare in The Witcher 2

Proprio Roach, conosciuta dai fan italiani come Rutilia, è protagonista di un simpatico scatto postato su Instagram da Henry Cavill, attore che presta volto e talento all'impavido Geralt. E che ha voluto presentare al suo ampio seguito sui social il cavallo che "interpreta" a sua volta la coraggiosa giumenta. 

Guardate cosa ho trovato! E per quelli che lo chiedono: questo è Zeus, e si pronuncia Zey-oos, ma molti conosceranno questo particolare cavallo come Rutilia! E sì, Rutilia è tradizionalmente una puledra (una signora cavallo) e, come suggerisce il nome, Zeus non lo è... ma ciò non dovrebbe porre un limite alle sue possibilità come attore. Perché non esiste un Oscar come miglior cavallo non protagonista?

Sarà quindi Zeus a cavalcare sul piccolo schermo nella Stagione 2 di The Witcher, la cui uscita non è ancora stata ufficializzata dalla "grande N" - dovrebbe debuttare tra la fine dell'anno in corso e i primi mesi del 2021. 

Sebbene il witcher non sia particolarmente incline ai sentimenti e cambi periodicamente la sua cavalcatura, ha sempre dimostrato un particolare legame con i suoi cavalli, dando loro sempre lo stesso nome, Rutilia, per l'appunto. Un legame che Cavill ha saputo rappresentare anche nello show: secondo voi cosa ne penserà di questa dimostrazione di affetto Kal, famoso sui social per essere l'inseparabile amico a quattro zampe dell'attore? 

  • Netflix ha già confermato la seconda stagione di The Witcher, senza però ufficializzare la data di uscita dei nuovi otto episodi. Prevedibilmente, dovrebbero essere disponibili tra la fine del 2020 e i primi mesi del 2021.

  • Gli sceneggiatori hanno dichiarato che la seconda stagione di The Witcher su Netflix si baserà sul libro Il Sangue degli Elfi di Andrzej Sapkowski.

  • Rutilia - Roach nella versione anglosassone - è il nome che lo strigo Geralt di Rivia dà a tutti i suoi cavalli, preferibilmente delle giumente.

Leggi anche

      Cerca