In arrivo la serie Freud, sul giovane Sigmund che lotta contro un serial killer

È in arrivo Freud, la nuova serie di Netflix sul padre della psicoanalisi in versione detective. Il trailer preannuncia un cocktail di violenza, paura e inconscio.

Il 23 marzo su Netflix arriverà Freud, la serie dedicata al padre fondatore della psicoanalisi.

Prenderà i contorni di un thriller psicologico, ambientato nella Vienna del 1886, dove un giovane Sigmund collaborerà nella lotta contro un serial killer.

Non si tratta quindi di un biopic ma di una versione crime e liberamente ispirata alle origini di Freud.

La produzione è austriaca: oltre che da Netflix, la serie è stata commissionata da ORF, il network televisivo pubblico dell’Austria (che manderà in onda gli episodi in parallelo alla piattaforma internazionale), oltre che da Bavaria Fiction e Satel Film.

Sigmund nell’analisi delle tracce e del profilo psicologico dell’assassino collaborerà con un ispettore di polizia, Alfred Kiss, e una medium Fleur Salomé, con lui schierati nella ricerca della verità. Insieme, scoprendo i misteri reconditi del latente, faranno emergere un grande intrigo che coinvolgerà più esponenti delle alte sfere austriache.

NetflixUna scena di Freud
La paura in Freud

Nei ruoli principali troviamo Robert Finster (che interpreta Freud), Ella Rumpf (la medium Fleur Salomé) e Georg Friedrich (l’ispettore Kiss). Al loro fianco il cast comprende Christoph Krutzler, Mercedes Müller, Rainer Bock, Philipp Hochmair, Anja Kling, Heinz Trixner, Lukas Miko, Aaron Friesz e Brigitte Kren.

In attesa di scoprire la serie su Netflix, ecco il trailer che preannuncia un thriller in cui – non occorre neanche specificarlo – l’inconscio gioca un ruolo fondamentale.

ORF/NetflixUna scena di Freud
I meccanismi della rimozione

Il padre della psicoanalisi cercherà di trovare le risposte ai misteri scavando nella psiche umana e facendosi largo tra l’oscurità.

Sono proprio questi pensieri rimossi che innescano comportamenti disturbati e rendono, letteralmente “isterici”. Nella serie non mancheranno violenza, terrore, sangue ma vedremo anche i balli, i sontuosi vestiti e l’eleganza della Vienna di fine ‘800.

Cosa ne pensate, siete curiosi di scoprire Freud? 

Leggi anche

      Cerca