HBO Max sta pensando ai reboot di Scuola di polizia e Ocean's

I due franchise fanno gola alla piattaforma streaming di WarnerMedia, che con questa mossa punta a contrastare la concorrenza feroce di Netflix, Disney+, Hulu, Amazon, Apple e gli altri.

Warner Bros. Steve Guttenberg e Michael Winslow in una scena del film Scuola di polizia del 1984

I fan di Mahoney e Danny Ocean stanno incrociando le dita: HBO Max, la piattaforma streaming del colosso WarnerMedia che debutterà a maggio, sta pianificando i reboot dei franchise di Scuola di polizia e Ocean's. Lo rivela il sito TV Sneak: il servizio punta a contrastare la concorrenza di Netflix, Disney+, Hulu, Amazon e Apple rinnovando due cavalli di battaglia della library Warner.

Scuola di polizia, in originale Police Academy, ha dato vita ad un ciclo lunghissimo di commedie fracassone e demenziali: ai primi due capitoli del 1984 e 1985, si sono uniti altri cinque titoli (l'ultimo è Scuola di polizia 7 - Missione a Mosca del 1994), un cartone animato e una serie televisiva.

Dopo l'originale Colpo grosso del 1960 con il Rat Pack di Frank Sinatra, Dean Martin e Sammy Davis Jr., la saga di Ocean's è stata rilanciata da Steven Soderbergh con il remake del 2001, al quale hanno fatto seguito i sequel Ocean's Twelve nel 2004 e Ocean's Thirteen nel 2007, sempre di Soderbergh, e il recente spin-off tutto al femminile Ocean's 8, diretto nel 2018 da Gary Ross.

I rumors sul reboot di Scuola di polizia si inseguono da tempo. HBO Max, stando a quanto appreso da TV Sneak, vorrebbe riportare nel cast alcuni attori storici che hanno interpretato gli agenti della sgangherata caserma guidata dal comandante Lassard. I più indiziati sono Steve Guttenberg e Michael Winslow, ovvero Mahoney e "l'uomo dai 10mila suoni" Jones.

Non ci sono ancora conferme: le fonti consultate dal sito sostengono che non verrà annunciato alcunché prima della presentazione ufficiale della piattaforma. Nel 2016 il copione del reboot era stato affidato a Keegan-Michael Key e Jordan Peele, ma allora non se ne fece nulla. L'attore e il regista hanno numerosi impegni in vista – il primo con il musical The Prom di Ryan Murphy, il secondo con l'animazione Wendell and Wild di Henry Selick – e difficilmente saranno della partita.

Quanto a Ocean's, gli incassi al box office di Ocean's 8 sono stati sufficienti ma non strabilianti (297,7 milioni di dollari nel mondo, secondo i dati di Box Office Mojo) e soprattutto la critica non è stata tenera col film. C'è quindi la possibilità di un ritorno di George Clooney e Brad Pitt nei panni di Danny Ocean e Rusty Ryan.

In ogni caso, che si tratti di una sorta di sequel dello spin-off sulla banda di Debbie (Sandra Bullock) o di un reprise della trilogia di Soderbergh, resta il fatto che i produttori stanno programmando un'altra heist comedy per tentare il colpo del secolo.

Leggi anche

      Cerca