Anti-Life, il film con Bruce Willis conquista l'EFM di Berlino

Boom di vendite per l'action fantascientifico di John Suits, il regista di Pandemic: merito della star assoluta del cinema d'azione muscolare a stelle e strisce.

20th Century Fox Bruce Willis in una scena del film Die Hard - Vivere o morire

I ruoli da duro nei quali siamo abituati a vederlo continuano a pagare: Bruce Willis è una garanzia per registi, produttori e distributori. Lo dimostra il successo raccolto da Anti-Life all'EFM, l'European Film Market del Festival di Berlino. C'è stato un vero e proprio boom di vendite per l'action fantascientifico di John Suits, rivela The Hollywood Reporter. Il film ha fatto la fortuna del sales agent internazionale Film Mode Entertainment, che ha chiuso accordi con le più importanti società europee ed americane.

Anti-Life è stato comprato da Metropolitan (Francia), Scanbox (Scandinavia), Signature Entertainment (Regno Unito), Twelve Oaks Pictures (Spagna), Presidio (Giappone), Storm Pictures (Corea del Sud) e Eagle Entertainment (Australia, Nuova Zelanda e Medio Oriente). Manca all'appello l'Italia, che Scott Roxborough non include nel suo report per THR.

Il giornalista fa invece riferimento a vari distributori che hanno acquisito il film, come Films 4 You (Portogallo), bTV Media Group (Bulgaria), Dutch Film Works (Benelux), Monolith (Polonia), PT Falcon (Indonesia) e tanti altri.

Film Mode EntertainmentBruce Willis in una scena del film Anti-Life
Stavolta Bruce Willis combatte i predatori alieni

Anti-Life, scritto da Edward Drake e Corey Large, racconta la storia di Clay Young (Willis), un esperto meccanico che viene ingaggiato da una grossa corporation per una missione speciale: stare sveglio e controllare l'arco interstellare di un'astronave in fuga dalla Terra.

Il nostro pianeta è infatti in via di estinzione e l'equipaggio a bordo conta qualche migliaio di sopravvissuti: gli ultimi resti dell'umanità. Ma Clay, già alle prese con una difficile paternità, deve subito affrontare un problema ben più grave: sulla navicella c'è un clandestino, un misterioso alieno mutante che vuole distruggere i passeggeri e usare l'astronave come arma.

Il film è diretto da John Suits (il regista di altre avventure sci-fi come 3022, Pandemic e The Scribbler) e vede nel resto del cast Rachel Nichols, Thomas Jane e Cody Kearsley. Clay Epstein, il boss di Film Mode, ha spiegato così il successo di questo solido film di genere.

Anti-Life offre effetti speciali, azione e soprattutto Bruce Willis. Il pubblico si divertirà un sacco, e siamo sopraffatti dalla risposta positiva del mercato.

Anti-Life si aggiunge ad altri tre titoli action che hanno fatto incetta di accordi all'EFM, un mercato tradizionalmente dedicato al cinema d'autore: Little America, action sci-fi con Sylvester Stallone ambientato in un'America in bancarotta comprata dalla Cina; Remote Control, thriller adrenalinico con Gerard Butler analista dell'intelligence britannica coinvolto in una cospirazione per far fallire l'economia cinese; Gunpowder Milkshake, action thriller al femminile con protagoniste Karen Gillan e Lena Headey.

La seconda metà del 2020 sarà segnata dal ritorno del cinema d'azione?

Leggi anche

      Cerca