Da Helix a The Walking Dead: 10 serie TV su virus e malattie mortali

Pandemie e virus letali hanno più volte "contagiato" il piccolo schermo. Ecco 10 serie televisive a tema da vedere, armati di mascherina!

SyFy La serie TV Helix del 2014

La paura dei virus e di esserne contagiati è insita nella natura umana. E per secoli è stata fonte di ispirazione per filosofi e scrittori come pretesto per esplorare le sfaccettature più recondite del nostro animo. 

Pensiamo alla peste descritta da Manzoni ne I promessi sposi, che espande la sua ombra su Milano e sull'amore, già ostacolato, di Renzo e Lucia. O ancora, per restare tra i classici letterari, a La morte a Venezia di Thomas Mann, in cui è una grave epidemia di colera a deformare il corso degli eventi. Dieci anni dopo, è la nave di Nosferatu il vampiro ad attraccare al cinema, portando con sé un potere oscuro e ancora il male della peste.

Prana-Film G.m.b.H.Nosferatu il vampiro del 1922
Nosferatu il vampiro di Friedrich Wilhelm Murnau (1922)

Compiendo un salto temporale di circa un secolo, il compito di raccontare il contagio e quello che ne consegue è stato affidato ancora al linguaggio filmico e, soprattutto, a quello delle serie TV. D'altronde, a voler essere onesti, la serialità può essere definita come la letteratura "popolare" dei nostri tempi, capace di spettacolarizzare a schermo un tema che non è mai stato così attuale e quotidiano come oggi.  

Abbiamo allora deciso di selezionare per voi 10 serie televisive che, se interessati alle malattie mortali, dovreste assolutamente guardare. E no, in lista non ci sono solo i soliti noti!

The Walking Dead (2010-in corso)

The Walking Dead non ha certo bisogno di presentazioni. Ideata dal regista Frank Darabont per AMC e in onda in Italia su FOX, la serie si ispira ai celebri fumetti di Robert Kirkman e sfrutta l'apocalisse zombie per descrivere come i rapporti tra gli umani cambiano in un mondo ormai devastato da un misterioso virus che trasforma le persone in famelici non morti. E di quanto siano pronti a spingersi pur di sopravvivere.

Arrivato alla decima stagione - attualmente in corso - e arricchito da vari spin-off, lo show inizia con il ferimento del vice sceriffo Rick Grimes durante uno sconto a fuoco con dei fuorilegge. Colpito alla schiena va in coma, lasciando nella disperazione Lori, la moglie, il figlio e il migliore amico - e collega - Shane. Il risveglio dell'uomo sarà traumatico: l'ospedale è distrutto e pieno di cadaveri, con un virus ad aver preso piede mentre si trovava tra la vita e la morte. Riuscito a fuggire e ritrovati i suoi affetti, Rick creerà un gruppo di superstiti che ben presto si renderà conto che i veri nemici non sono solo i morti che camminano, ma sono proprio gli esseri umani, che sono spinti unicamente dall'istinto di sopravvivenza.

Helix (2014-2015)

Tristemente cancellata dopo la messa in onda della seconda stagione nel 2015 a causa di un consistente calo di ascolti, Helix è una serie di fantascienza prodotta per la rete via cavo Syfy. Si concentra su un gruppo di scienziati della CDC (Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie) chiamati a raggiungere un centro di ricerca nell'artico per investigare il possibile focolaio di un'epidemia.

Il capo della spedizione è Alan Farragut, che deve fare i conti con un virus sconosciuto, e con la presenza nella base artica del fratello Peter, con cui la moglie Sarah lo ha tradito. Non solo, Peter è l'unico ad aver contratto la malattia e a non essere morto pochi giorni dopo: anzi, il contagio lo ha reso più forte, permettendogli di fuggire dalla quarantena e di seminare il panico tra le altre persone all'interno della struttura.

L'esercito delle 12 scimmie (2015-2018)

L'esercito delle 12 scimmie (12 Monkeys) è una serie televisiva statunitense di fantascienza trasmessa dalla rete via cavo Syfy dal 2015. Si tratta di un adattamento televisivo dell'omonimo film del 1995 diretto da Terry Gilliam, a sua volta liberamente ispirato al cortometraggio La jetée di Chris Marker (1962).

Andata in onda per quattro stagioni, la serie narra le avventure di James Cole, un viaggiatore del tempo arrivato nel 2015 dall'anno 2043 con la missione di trovare e neutralizzare l'origine della diffusione di un virus mortale che, nel suo tempo, è arrivato a contagiare e uccidere il 93,6% della popolazione mondiale. La diffusione del virus rientra nei piani di un'enigmatica organizzazione nota come "l'Esercito delle Dodici Scimmie".

Containment (2016)

Basata sulla serie televisiva belga (in lingua fiamminga) Cordon creata da Carl Joos, Containment di The CW segue un'epidemia scoppiata ad Atlanta, con la città a venire divisa da un cordone, dove una parte è in quarantena e le persone sono costrette a lottare per sopravvivere. Il remake americano ad opera di Julie Plec, già autrice di The Vampire Diaries e The Originals, è stato concepito come una miniserie dalla storia autoconclusiva.

La show segue allora le storie e la lotta per la sopravvivenza di alcune tra le 4000 persone rimaste bloccate all'interno della zona delimitata. Ed in particolare si concentra su Lex Carnahan, un ufficiale della Polizia di Atlanta che cerca di mantenere la pace tra le strade della città in quarantena, rimanendo però all'esterno della zona chiusa. Il suo compito è reso ancora più difficile dalla presenza, all'interno dei quartieri in isolamento, della sua fidanzata Jana e del suo migliore amico nonché collega Jake.

The Strain (2014-2017)

Creata da Guillermo del Toro e Chuck Hogan, The Strain si basa sulla trilogia di libri Nocturna - degli stessi autori -, composta da La progenie (The Strain) dal quale è tratta la prima stagione, La caduta (The Fall) dal quale è tratta la seconda stagione, e Notte eterna (The Night Eternal) dal quale è tratta la terza stagione.

Tutto inizia quando un aereo proveniente da Berlino atterra al John F. Kennedy International Airport di New York con le luci spente e le porte sigillate. L'epidemiologo Ephraim Goodweather del CDC e la sua squadra vengono chiamati a indagare. A bordo dell'aereo trovano centinaia di morti e solo quattro sopravvissuti. La situazione peggiora quando i corpi cominciano a scomparire dagli obitori. Goodweather e un piccolo gruppo di volontari si ritrovano a combattere per proteggere non solo i propri cari, ma la città intera da un antico male che minaccia la razza umana.

Pandemia Globale (2020)

Docuserie in 6 parti appena distribuita da Netflix con eccezionale tempismo, Pandemia Globale (Pandemic: How to Prevent an Outbreak) racconta di come, ai quattro angoli del pianeta, scienziati e operatori sanitari lavorano per prevenire e limitare i danni di una possibile infezione virale, in particolar modo influenzale, il cui contagio si diffonde in tutto il pianeta. 

Uno scienziato visionario mette insieme negli Stati Uniti una squadra per lavorare allo sviluppo di un vaccino universale contro tutti i ceppi d'influenza. Gli ostacoli contro cui devono combattere non sono pochi, dalla ricerca di fondi per i loro studi alle fake news diffuse dai gruppi no-vax, fino alle trasformazioni della società contemporanea, caratterizzata da una estrema mobilità, "colpevole" di favorire la diffusione di una epidemia. 

The Last Ship (2014-2018)

Prodotta, tra gli altri, da Michael Bay, The Last Ship è una serie televisiva post apocalittica statunitense trasmessa per cinque stagioni sul canale TNT. E basata sull'omonimo romanzo del 1988 di William Brinkley.

Lo show si concentra sulla missione dell'equipaggio del USS Nathan James, un cacciatorpediniere lanciamissili classe Arleigh Burke della Marina degli Stati Uniti. Dopo che una pandemia globale ha ucciso l'80% della popolazione mondiale, gli uomini a bordo hanno l'incarico di trovare le cause del virus ed evitare la totale estinzione dell'umanità. I personaggi coinvolti sono il Comandante Tom Chandler - interpretato da Eric Dane, l'indimenticabile Dr. Mark Sloan di Grey's Anatomy -, il suo secondo in comando Mike Slattery e la biologa Rachel Scott.

ReGenesis (2004-2008)

Con un salto indietro di dieci anni, arriviamo a ReGenesis, serie televisiva canadese di fantascienza prodotta da The Movie Network e Movie Central insieme a Shaftesbury Films. E che, tra progresso e dannazione, utilizza una sceneggiatura tesa e realistica per affrontare argomenti inquietanti e di grande aderenza alla realtà.

La science-fiction ruota intorno ad armi biologiche, organismi geneticamente modificati, embrioni clonati, e addirittura sviluppo di virus killer. Andandosi poi a snodare attorno alla creazione di una task force per investigare sugli sviluppi della biotecnologia. Il direttore esecutivo della NorBAC è Caroline Morrison mentre alla guida del laboratorio vi è il biologo molecolare David Sandström.

Survivors (2008–2010)

Ispirandosi alla fiction inglese degli anni settanta I sopravvissuti di Terry Nation, la BBC ha voluto realizzare nel 2008 una serie che non ha nessuna pretesa di essere un remake dell'originale, seppur presenti molti punti di contatto con essa. 

Ambientata nel presente, la serie si concentra su un gruppo di sopravvissuti ad un'epidemia di un virus che ha ucciso il 99,9% della popolazione mondiale. Abby Grant guida gli altri protagonisti in una lotta mortale in un mondo ormai in preda al caos, e in cui i pericoli sono costantemente in agguato. Fatto curioso, ma mai verificato da fonti ufficiali, è che Survivors venne cancellata dopo la seconda stagione in concomitanza della diffusione del virus dell'influenza aviaria, così da evitare crisi di panico incontrollate tra i telespettatori di allora.

Dystopia (2019-in corso)

Attualmente disponibile su Amazon, Dystopia ci trascina nel 2037, anno in cui il nostro mondo sta morendo lentamente a causa di un virus che ha reso il genere umano sterile. I governi sono dunque in mano a poche multinazionali biomediche, tra cui la Biocorp, che continua a promettere miracolose cure che puntualmente tardano ad arrivare.

Contemporaneamente, due scienziati portano avanti un progetto parallelo non per trovare la cura, ma per tornare indietro nel tempo fino al 2017 per disinnescare le cause che hanno portato alla generazione e alla diffusione del virus. Tuttavia ogni cambiamento apportato nel passato si porterà con sé dei cambiamenti, secondo un inevitabile - e sempre affascinante - butterfly effect.

Se è vero che virus e pandemie risultano assai affascinanti su piccolo e grande schermo, sulle nostre pagine trovate anche uno speciale "contagioso" in cui vi consigliamo dieci film a tema. 

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca