The Witcher 2: Kim Bodnia sarà Vesemir nella nuova stagione su Netflix

Dopo una lunga selezione, l'attore danese Kim Bodnia è stato scelto per interpretare Vesemir nella seconda stagione di The Witcher. Si tratta dello strigo più anziano e saggio, mentore del protagonista Geralt di Rivia.

Netflix Henry Cavill è Geralt di Rivia in The Witcher

L'universo fantasy creato dallo scrittore polacco Andrzej Sapkowski ha trovato il suo habitat naturale su Netflix.

Con la prima stagione, The Witcher ha saputo convincere non solo i fan dell'antologia letteraria e quelli dei videogame ad essa ispirati, ma pure chi era alla ricerca di uno show in cui magia, combattimenti all'arma bianca e personaggi dal fascino indiscutibile si mescolano per dare vita ad un intreccio narrativo mai banale. 

Certo, i difetti non mancano, ma si tratta di nulla che la seconda stagione - già annunciata - non possa andare a limare.

La stessa che negli ultimi giorni ha iniziato a prendere forma in modo assai più concreto. Non solo perché, per stessa ammissione della produzione, sappiamo che le riprese sono ufficialmente partite a febbraio in Gran Bretagna, ma anche e soprattutto per la conferma dei nomi che compongono il rinnovato cast di The Witcher 2. E che dovranno dare anima e corpo a tanti nuovi personaggi che andranno ad interagire con i "veterani" dello show, vale a dire Henry Cavill - che interpreta il protagonista Geralt di Rivia -, Anya Chalotra nel ruolo della potente maga Yennefer e la giovanissima Ana Freya in quello della principessa Cirilla. 

Kim Bodnia da Killing Eve a The Witcher

La prima new entry ufficializzata è stata Kristofer Hivju, nei panni di Nivellen, a cui la "grande N" ha subito dopo affiancato Yasen Atour come Coen, Agnes Bjorn nel ruolo di Vereena, Paul Bullion come Lambert, Thue Ersted Rasmusse nella vesti di Eskel, Aisha Fabienne Ross in quelle di Lydia e infine Mecia Simson, nel ruolo di Francesca.

Oggi, poi, è un altro interprete di comprovata esperienza che va ad allungare la lista di star che saranno chiamate ad animare la seconda stagione di The Witcher, per altro nelle vesti di un personaggio fondamentale per l'intera storia dello strigo Geralt. Offerto a Mads Mikkelsen e Michael Keaton, il ruolo di Vesemir alla fine è infatti andato all'attore danese Kim Bodnia.

Mentore del nostro Lupo Bianco, Vesemir è un witcher anziano dalla straordinaria potenza e abilità, sicuramente cruciale anche per gli eventi della trasposizione live-action. Stando ai rumor, la scelta è stata lunga e difficile: è stata la comprovata esperienza di Bodnia - visto in svariati film e nelle serie TV Killing Eve e The Bridge - a convincere alla fine gli autori.

La showrunner della serie, Lauren S. Hissrich, ha così commentato la notizia:

Sono così felice di dare il benvenuto a Kim Bodnia nel cast di The Witcher. Ho ammirato il suo straordinario talento in serie come Killing Eve e The Bridge, e non vedo l'ora che porti forza, tenacia e calore al personaggio di Vesemir, che è parte integrante della nostra prossima stagione.

The Witcher: chi è Vesemir

Come già dicevamo, Vesemir è un volto fondamentale nel tessuto narrativo nato dalla penna di Sapkowski, una reliquia dell'età dell'oro dei witcher. 

È il witcher più anziano ed esperto, da sempre una figura paterna per Geralt. Viene ricordato come uno dei sopravvissuti al massacro di Kaer Morhen, antica fortezza dell'ordine dei witcher. Un massacro che nei libri - e in parte anche nelle opere poligonali di CD Projekt RED - lo ossessiona ogni notte, e che ha portato quasi alla completa estinzione dei cacciatori di mostri. Proprio da qui nasce il suo senso di protezione così feroce nei confronti dei pochi sopravvissuti, che vede come una comunità in pericolo che può trovare gloria attraverso il cosiddetto Sentiero, uccidendo i tanti mostri che popolano il Continente.

CD Projekt REDVesemir sarà nella Stagione 2 di The Witcher su Netflix
L'aspetto di Vesemir nel videogioco The Witcher 3: Wild Hunt
  • The Witcher 2 uscirà nel 2021, per una seconda stagione composta da 8 nuovi episodi.

  • Il comunicato stampa ufficiale rilasciato sul personaggio descrive Vesemir come una importante reliquia dell'era d'oro dei witcher. Ad ora è lo strigo più anziano ed esperto della serie, nonché una figura paterna per Geralt. Viene ricordato come uno dei sopravvissuti al massacro di Kaer Morhen, un massacro che lo ossessiona ogni notte e che ha quasi portato allo sterminio dei witcher. Per questo motivo è ferocemente protettivo nei confronti dei pochi rimanenti, che vede come una comunità in pericolo che può trovare gloria attraverso il "Sentiero", uccidendo i mostri. Nello show di Netflix sarà interpretato dall'attore danese Kim Bodnia.

Lo vedremo in azione in The Witcher 2, in uscita su Netflix solo nel 2021. Ancora prima, Vesemir sarà il protagonista di The Witcher: Nightmare of the Wolf, il film animato da poco confermato ufficialmente.

Leggi anche

      Cerca