Better Call Saul 5, il ritorno di altri due personaggi da Breaking Bad

Netflix/AMC Un'immagine promozionale di Bob Oenkirk in Better Call Saul

L'episodio di Better Call Saul chiamato 'The Guy for This' include una (doppia) gradita sorpresa per tutti i fan di Breaking Bad.

Nell’episodio della quinta stagione di Better Call Saul, intitolato “The Guy for This”, i fan di Breaking Bad avranno una sorpresa.

Si tratta infatti dell’occasione di rivedere un personaggio molto importante, ovvero Hank Schrader (interpretato nuovamente da Dean Norris), l’agente speciale della narcotici - la DEA - nonché cognato di Walter White/Heisenberg, protagonista della serie originale (interpretato da Bryan Cranston).

Ma non solo: assieme ad Hank si riunirà anche il suo partner Steven "Gomie" Gomez, con l'attore Steven Michael Quezada che tornerà nel ruolo. L'annuncio era in ogni caso stato dato via Twitter dalla stessa emittente AMC.

Intervistati da Vulture, la coppia di attori si è detta davvero divertita a tornare sul set, nei panni dei loro rispettivi personaggi.

"Dean e io siamo rimasti davvero buoni amici, ma tornare sul set con tutti gli altri è stato un vero spasso", ha rivelato Quezada. “Ci piace l'idea di vederli in difficoltà. Hank e Gomie sono esilaranti. Sono come una coppia sposata, quindi anche a noi piace divertirci come loro."

I due attori hanno inoltre scherzato con lo showrunner Peter Gould, inviandogli foto di deambulatori per anziani (nonostante gli eventi di Better Call Saul avvengano prima delle drammatiche vicende di Breaking Bad).

L'ultima volta che i fan hanno avuto modo di vedere gli agenti della DEA Hank Schrader e Steven Gomez è quando i narcotrafficanti li hanno sepolti nel deserto dopo le loro eroiche morti in servizio per aver tentato di arrestare Walter White.

La parabola di Hank, in particolare, è una delle più riuscite dell'intero ciclo narrativo di Breaking Bad: da amichevoli cognati, alla scioccante scoperta di avere avuto a che fare con il "Meth King" di Albuquerque.

"Nei primi due anni di Breaking Bad, Hank è stato la parte comica, è bello averlo di nuovo qui", ha dichiarato Norris. "È il classico yankie che parla di cose ridicole e che il povero Gomie deve sopportare. Ero così felice che i fan potessero vedere di nuovo Hank in prima fila, al contrario della sua deprimente fase finale. Hanno fatto un ottimo lavoro nel riproporre il personaggio, tutto quello che ho dovuto fare è stato solo indossare la maglietta arancione e via."

Better Call Saul è incentrato sulla vita di Jimmy McGill (interpretato da Bob Odenkirk) e sulla sua trasformazione nell'avvocato senza scrupoli di Walter. Lo show tornerà anche in una sesta e ultima stagione.

Nel cast troviamo anche Jonathan Banks (Mike Ehrmantraut) e Giancarlo Esposito (Gustavo Fring).

  • La serie è composta da 10 episodi, disponibili su Netflix.

  • Il capitolo finale della storia di Saul Goodman è atteso genericamente nel 2021.

  • Al momento non è stato confermato il ritorno dell'attore Bryan Cranston nella serie AMC.

      Cerca