Netflix rinnova Ragnarok per una seconda stagione

Netflix David Stakston nell'immagine promozionale della serie Ragnarok

Le vicende di Magne e di tutti gli altri abitanti di Edda proseguono con un nuovo ciclo di episodi: cosa succederà nella Season 2? Ecco le nostre previsioni.

Ragnarok, il teen drama che mischia mitologia norrena, coming-of-age ed emergenza ambientale, è stato rinnovato per una seconda stagione.

Netflix ha deciso di sviluppare con altri sei episodi le vicende di Magne (David Stakston) e tutti gli altri abitanti di Edda, l'immaginaria cittadina della Norvegia al centro della serie.

L'affascinante show creato da Adam Price (l'autore danese di Borgen e Ride Upon the Storm) ha convinto gli utenti del servizio con la sua prima stagione. Eppure, nei giorni precedenti ed immediatamente successivi l'uscita del 31 gennaio scorso sulla piattaforma streaming, Ragnarok è stata accolta con scetticismo da parte di pubblico e critica.

In patria non sono mancate severe stroncature: il prestigioso Dagbladet l'ha bollata come una via di mezzo tra Skam e i miti scandinavi "davvero così brutta come sembra".

  • Non quello Marvel. Magne e il fratello Laurits, interpretato da Jonas Strand Gravli, sono piuttosto due ragazzi destinati a ricevere i poteri divini di Thor e Loki.

  • Sì: Isolde, interpretata da Ylva Bjørkaas Thedin, muore subito, al termine del primo episodio della prima stagione.

  • Ragnarok, che è una produzione danese, è recitata in norvegese. Proprio per questo in patria non è stata accolta benissimo: la critica locale, come si legge sul sito VG, rimprovera alla serie di sembrare "troppo danese" e di far parlare agli attori un dialetto che non è quello della Norvegia occidentale.

  • La prima stagione della serie è composta da sei episodi.

  • La seconda stagione, annunciata da Netflix il 4 marzo 2020, non ha ancora una data d'uscita ufficiale: con tutta probabilità arriverà in streaming nella primavera del 2021.

La Season 2 è stata annunciata ufficialmente sugli account social di Netflix e dallo stesso Stakston.

La data d'uscita ufficiale della seconda stagione non è stata comunicata. Se il programma delle riprese inizierà a breve e i ciak andranno avanti senza problemi, c'è da pensare che con tutta probabilità vedremo i nuovi episodi in streaming nella primavera del 2021.

Cosa succederà nella Season 2 è difficile da prevedere. Price ha disseminato di indizi i primi sei episodi e lasciato aperte numerose storyline. Innanzitutto: cos'è successo a Magne e Vidar (Gísli Örn Garðarsson)? Il loro scontro è stato solo l'inizio: se Magne ha acquisito i poteri del dio del tuono, gli altri non resteranno certo a guardare.

Nei nuovi episodi si scoprirà sicuramente qualcosa in più sulla scomparsa del padre di Magne e Laurits (Jonas Strand Gravli) e sulla morte di Isolde (Ylva Bjørkaas Thedin) e i misteri che la ragazza puntava a portare allo scoperto.

Verranno anche scandagliati gli scheletri nell'armadio della famiglia Jutul e si sapranno altri dettagli sul passato dei "giganti" Fjor (Herman Tømmeraas), Saxa (Theresa Frostad Eggesbø) e Ran (Synnøve Macody Lund). E ancora: chi è davvero l'anziana Wenche (Eli Anne Linnestad) che ha donato a Magne i poteri di Thor? E il ragazzo come continuerà ad usarli?

Siamo inoltre certi che Price non risparmierà altre critiche al neocapitalismo che sta distruggendo il mondo e che genera il cambiamento climatico con i suoi catastrofici fenomeni meteorologici.

Si attende, infine, la conferma sulla writers' room della seconda stagione: ricordiamo che la prima è stata sceneggiata da Price con Simen Alsvik (Lilyhammer, Next Summer, Il caso) ed Emilie Lebech Kaae (Oda Upside Down).

      Cerca