Il Commissario Montalbano: anticipazioni dell'episodio Salvo amato, Livia Mia

RAI Il Commissario Montalbano

Il Commissario Montalbano è pronto a tornare su RAI 1, con una puntata in cui si ritrova a indagare sul brutale omicidio di un'amica della sua fidanzata Livia.

Stasera 9 marzo 2020 andrà in onda su RAI 1 il primo episodio della nuova stagione de Il Commissario Montalbano con la doppia regia di Luca Zingaretti e Alberto Sironi. Come forse sapete, la morte improvvisa del regista ha indotto Zingaretti a prendere in mano le redini della regia degli episodi.

Squadra vincente non si cambia e nell’episodio, intitolato Salvo amato, Livia mia, ritroverete Luca Zingaretti (Montalbano), Sonia Bergamasco (Livia), Peppino Mazzotta (Fazio), Angelo Russo (Catarella), Davide Lo Verde (Galluzzo) e Cesare Bocci (Mimì Augello). 

L’episodio ruota intorno all’assassinio della giovane Agata Cosentino, che ha il volto di Federica De Benedittis. Gli appassionati di fiction RAI la riconosceranno sicuramente perché si tratta di una delle interpreti de Il paradiso delle signore

Salvo amato, Livia mia: anticipazioni dell’episodio

Tutto ha inizio quando viene ritrovato il corpo dell’archivista comunale: Agata Cosentino. La ragazza è stata brutalmente accoltellata e il delitto sembra inizialmente una violenza sessuale finita in omicidio. 

Il Commissario Montalbano, però, non è molto convinto dell’ipotesi della violenza sessuale sin dal primo ritrovamento. 

Il caso finirà per diventare per lui quasi una questione personale perché la vittima è una vecchia e cara amica della sua fidanzata Livia

Agata, infatti, aveva stretto amicizia con Livia in Liguria. Era poi tornata a Vigata, dove era stata assunta come archivista al comune. 

La figura di Agata viene ricostruita con una serie di flashback attraverso le telefonate e le conversazioni tra Livia e Salvo. 

Il commissario scopre così che Agata era una ragazza molto riservata, che concedeva la sua amicizia a poche persone. Si convince, dunque, che a ucciderla sia stata una delle persone della sua ristretta cerchia di amicizie e che il delitto sia stato di natura passionale. Le coltellate, infatti, le sono state inferte anche dopo la morte. 

Agata, inoltre, viene ritrovata negli archivi comunali deserti perché sottoposti a dei lavori di ristrutturazione. La ragazza, quindi, non doveva essere lì e il Commissario ipotizza che sia morta per essere stata testimone involontaria di qualcosa che non avrebbe dovuto vedere. 

Durante le indagini per l’omicidio di Agata, Montalbano si ritrova a dover risolvere anche un’altra faccenda. Il figlio della sua governante Adelina (Ketty Governali) è stato fermato davanti a una villa da una guardia giurata. Purtroppo, la serratura della villa risulta forzata. 


Il secondo episodio, La rete di protezione, andrà in onda lunedì 16 marzo sempre su RAI 1. All’appello manca solo il terzo episodio intitolato Il metodo Catalanotti. Secondo le indiscrezioni circolate in questi giorni, la messa in onda sarebbe prevista per il 2021. 

      Cerca