Tre settimane di stop per Riverdale: ecco quando vedremo il prossimo episodio della quarta stagione

The CW I protagonisti di Riverdale

Riverdale si ferma: la trasmissione della quarta stagione negli Stati Uniti si prende una pausa dopo l'episodio esplosivo numero 16. Ecco quando verranno trasmessi da CW i 6 episodi finali.

Un'amara sorpresa attende i fan di Riverdale, subito dopo il finale esplosivo dell'ultimo episodio trasmesso dall'emittente via cavo The CW negli Stati Uniti. Infatti la serie televisiva basata sui personaggi degli Archie Comics si prende una pausa proprio nel pieno della quarta stagione. Da palinsesto americano ci saranno diverse settimane di fermo tra l'episodio 16 appena trasmesso - intitolato in originale Chapter Seventy-Three: The Locked Room - il successo. 

La data annunciata dall'emittente per la ripresa della consueta programmazione settimanale è quella del 8 aprile 2019. Comprensibile lo sgomento degli appassionati della serie ideata da Roberto Aguirre-Sacasa, che dovranno aspettare più di un mese per vedere i sei episodi che andranno a chiudere la stagione in corso, specialmente dopo le rivelazioni dell'ultima puntata trasmessa.

Perché Riverdale si ferma: le notizie sullo stop

Tutto da programma o stop dovuto all'emergenza sanitaria in corso? Il virus non c'entra niente, perché questo è uno stop più che programmato. Infatti nel mondo delle emittenti via cavo americane che seguono una trasmissione tradizionale e settimanale degli episodi, questo genere di pause stagionali non sono infrequenti. Anzi, esiste anche un termine specifico per indicare il finale di metà stagione, la puntata prima dello stop programmato che di solito si chiude con un colpo di scena per mantenere alta l'attenzione degli spettatori: il mid season finale.

La stessa Riverdale è stata "fermata" durante il corso della terza stagione per alcune settimane. I motivi dietro questo fermo del palinsesto seriale sono i più disparati: alle volte si fermano gli show nel periodo di rinnovo degli accordi con sceneggiatori, writing room e team creativi, onde evitare stop forzosi nel caso non si giunga a un accordo nei tempi previsti. 

The CWLa trasmissione della quarta serie di Riverdale è ferma
Si ferma Riverdale, ma lo stop è programmato

Talvolta la concomitanza con eventi sportivi o culturali trasmessi in diretta spinge le emittenti a variare la programmazione dei palinsesti, per evitare che i prodotti di punta e più costosi subiscano una flessione degli ascolti. In questo senso è tradizione che tutte le serie in onda s'interrompano se vanno in onda in concomitanza con il Super Bowl, uno degli eventi televisivi e sportivi più seguiti al mondo. È un po' quello che succede anche in Italia durante la settimana del Festival di Sanremo, in cui la contro programmazione del gruppo Mediaset e delle altre reti che di fatto si azzerra, fermando tutti i programmi settimanali per evitare il gioco al massacro contro un evento in diretta così forte negli ascolti. 

In attesa che gli episodi mancanti vengano trasmessi negli Stati Uniti, potete scoprire qualche anticipazione sugli ultimi, importanti eventi dell'episodio 16 nel nostro approfondimento dedicato, ma attenzione agli spoiler! Negli Stati Uniti la trasmissione dell'ultimo episodio della quarta stagione, salvo ulteriori stop, dovrebbe avvenire il 13 maggio 2020 su The CW. In Italia le prime tre stagioni di Riverdale sono disponibili su Netflix, mentre la quarta stagione è su Infinity, dove ogni settimana viene caricato il nuovo episodio dopo la messa in onda negli Stati Uniti.

  • Le prime tre stagioni di Riverdale sono disponibili su Netflix. La quarta, in corso di trasmissione negli Stati Uniti, è disponibile su Infinity, dove ogni settimana viene aggiunto un nuovo episodio dopo la messa in onda americana. 

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.